YouTube Music Premium con piano annuale, ma non per l'Italia
YouTube Music Premium con piano annuale, ma non per l'Italia

Google offre ormai da tempo abbonamenti mensili a YouTube Music e YouTube Premium, grazie ai quali è possibile abbonarsi per l’accesso a milioni di brani e video.

Questo consente inoltre la possibilità di visualizzare video, ascoltare e scaricare musica offline senza pubblicità.

Ad oggi però il colosso di Mountain View attraverso la sua grande piattaforma di streaming sta lanciando una nuova opzione di abbonamento ai suoi servizi.

Oltre ai piani mensili già esistenti infatti, YouTube Premium e YouTube Music offriranno anche abbonamenti su base annuale.

Ciò permetterà agli utenti di risparmiare un bel pò di denaro a lungo termine, eliminando inoltre il pensiero del rinnovo mensile.

YouTube Music e YouTube Premium: i nuovi piani annuali

Il nuovo piano annuale è stato attualmente lanciato negli Stati Uniti, Canada, Messico, Brasile, Russia, Turchia, Germania, Thailandia, India e Giappone.

Durante la prima settimana di lancio i nuovi utenti hanno potuto beneficiare di un prezzo scontato rispetto a quello normale, che si è andato ad aggiungere al risparmio rispetto al piano mensile.

In termini di dollari, infatti, il piano annuale YouTube Premium permette di risparmiare ben 3 dollari al mese e quindi esattamente 36 dollari ogni 12 mesi.

Per quanto riguarda YouTube Music, invece, il risparmio è di 2,5 dollari per ogni mese considerando che il costo è proporzionalmente inferiore.

Tenete presente che gli abbonati con piano mensile non potranno attualmente passare in modo semplice a quello annuale.

Sarà infatti necessario annullare completamente il piano mensile attualmente in corso, per scegliere solo successivamente quello annuale.

Si tratta di un processo fastidioso, ma ne vale comunque la pena prenderlo in considerazione.

Sebbene il lancio di questo nuovo piano annuale per YouTube Music e YouTube Premium sia stato limitato solo ad alcuni paesi, immaginiamo si tratti di un trampolino di lancio per avviare la diffusione anche negli altri mercati.

A questo punto siamo sicuri che entro il prossimo Google I/O anche in Italia vedremo il piano annuale, anche se non sappiamo ancora a che prezzo.

SHARE
Previous articleAndroid 13: le novità e le feature in arrivo
Classe '93. Sistemista informatico e grande appassionato di tutto ciò che abbraccia la tecnologia ed il mondo smart.