Teaser Xiomi 12 mostra un confronto con iPhone 13
Teaser Xiomi 12 mostra un confronto con iPhone 13

Il colosso cinese ha iniziato a rilasciare teaser per il prossimo Xiaomi 12, smartphone Android a breve.

In particolare la data di presentazione dovrebbe essere il 28 dicembre, anche se ancora non ne abbiamo assoluta certezza.

A differenza della maggior parte dei produttori che continuano a rendere più grandi i display dei dispositivi di fascia alta, Xiaomi pare aver preso la strada opposta.

Se infatti sul precedente modello M11 avevamo un pannello da 6,81 pollici, Xiaomi 12 avrà uno schermo da 6,28 pollici che lo renderà più maneggevole.

A confermarlo sono i teaser pubblicati, che mettono lo smartphone Android a confronto con iPhone 13 di Apple.

Xiaomi 12 contro iPhone 13 nei nuovi teaser

Entrambi i dispositivi mostrano una larghezza di 69,9 mm sul prossimo dispositivo della casa cinese, mentre iPhone 13 è largo 71,5 mm.

Lo smartphone Android è quindi più stretto anche se ha uno schermo di diagonale superiore a quello realizzato dal colosso di Cupertino.

I pannelli di Xiaomi 12 e 12 Pro dovrebbero inoltre essere entrambi dotati di frequenza di aggiornamento a 120 Hz, proprio come avviene sugli ultimi flagship Android.

La tecnologia sarà AMOLED, con pannelli prodotti da Huaxing ed in grado di raggiungere una luminosità di picco pari a 1600 nit.

Per continuare ad utilizzare i dispositivi della mela morsicata come termine di confronto, gli iPhone 13 raggiungono una luminosità di picco pari a 1000 nit.

Questa nuova serie di smartphone della casa cinese potrebbe essere alimentata dal nuovo processore Qualcomm Snapdragon 8 Gen 1, successore del già famoso Snapdragon 888 del 2021.

Il nuovo chip come già anticipato è stato realizzato da Samsung Foundry, utilizzando un processo produttivo a 4 nm.

Sono passati pochi giorni da quando Xiaomi 12 Pro è stato sottoposto al test Geekbench, ottenendo un punteggio single-core di 1224 e multi-core pari a 3823.

Si tratta di risultati sicuramente importanti, specialmente se messi a confronto con quelli raggiungi dal processore di precedente generazione.

Rimaniamo quindi in attesa dell’evento Xiaomi per scoprire se questi nuovi smartphone saranno effettivamente i diretti protagonisti.