Shazam migliora ancora con l'ultimo aggiornamento
Shazam migliora ancora con l'ultimo aggiornamento

E’ difficile credere che siano passati già quattro anni da quando Apple ha pagato a Shazam ben 400 milioni di dollari per la nota applicazione.

Non è ancora noto il motivo di questa operazione commerciale effettuata dal colosso di Cupertino, probabilmente fatta per competere con la funzione Riproduci Ora dei Google Pixel.

Al momento dell’accordo la società con sede in California ha affermato di avere piani entusiasmanti per Shazam, che è una delle prime applicazioni di AppStore.

Shazam e le ultime novità su iOS

Apple ha aggiunto il toggle dedicato all’interno del Centro di Controllo con iOS 14.2, inoltre con l’ultima major release del sistema operativo la piattaforma riesce a riconoscere la musica riprodotta all’interno di un applicazione.

Nelle ultime ore inoltre è stato rilevato che Shazam ha ricevuto un nuovo aggiornamento che, secondo le note di rilascio, consentirà all’applicazione di ascoltare più a lungo e con maggiore attenzione.

La società della mela morsicata afferma di essere al lavoro su miglioramenti del servizio di ascolto e riconoscimento musicale.

Ha infatti dichiarato quanto segue:

“Shazam ora trova più canzoni provando più duramente, più a lungo. Tocca Shazam per provarlo”

Molti inoltre non sanno che su iOS e iPadOS è presente un widget per la nota applicazione, ed a seconda della dimensione scelta è possibile vedere fino a quattro brani scoperti di recente.

Per aggiungere il widget basta premere a lungo su uno spazio vuoto della schermata e selezionare il pulsante “+” in alto a destra, da qui basterà cercare il widget Shazam.

Vi ricordiamo inoltre che l’applicazione per il riconoscimento musicale è disponibile anche sui diversi modelli di Apple Watch, consentendo quindi di riconoscere brani anche in movimento senza l’ausilio dello smartphone.

Probabilmente nel corso dei prossimi mesi la collaborazione tra i due brand verrà sempre più ampliata, magari per incrementare le funzionalità dei nuovi Apple HomePod presentati di recente.