Come fare pubblicità su Instagram
Come fare pubblicità su Instagram

Nonostante al momento della sua nascita nessuno avrebbe pensato di sfruttarlo per la crescita professionale, sono molto coloro che si informano oggi su come fare pubblicità su Instagram.

Il social network acquistato da Mark Zuckerberg è stato tra i più utilizzati nel corso del 2020, anche se ad oggi quello più in voga è diventato TikTok.

Tuttavia la piattaforma per la condivisione di contenuti multimediali tra cui foto, video e Stories rimane comunque la migliore per pubblicità aziendali e sponsorizzazioni.

Probabilmente un tempo nessuno avrebbe mai pensato a come fare pubblicità su Instagram, le modalità erano completamente differenti e solo dopo alcuni anni dalla nascita di Facebook poche società hanno iniziato a sfruttare tale potenzialità.

Diversamente da ciò che pensavamo, oggi sono invece numerosi i profili che per varie motivazioni scelgono di sfruttare questo noto social network per sponsorizzare un post, una pagina internet, un video o un prodotto in particolare.

Pubblicità su Instagram: metodi e piattaforme

Come già anticipato, attraverso Facebook ed Instagram è possibile avviare diverse tipologie di pubblicità:

  • Promozione con foto;
  • Promozione con video;
  • Promozione con carosello;
  • Promozione con Stories;

Lo scopo di questa guida è quello di comprendere il funzionamento di ogni singola tipologia di sponsorizzazione, insieme alla piattaforma da cui è possibile gestirle.

Inserzioni con foto

Probabilmente si tratta della modalità di sponsorizzazione più semplice tra quelle elencate.

Basta creare un post con una bella foto che descriva visivamente ciò che si vuole comunicare, oppure un’immagine adeguatamente editata su cui vengano riportate informazioni necessarie in evidenza.

Il tutto deve essere accompagnato da una Descrizione sul post ben dettagliata e con la giusta quantità di hashtag, senza però esagerare.

Inoltre attraverso il post con foto è possibile utilizzare contenuti di qualsiasi orientamento, verticale o orizzontale.

Inserzioni con video

Si tratta sicuramente di un contenuto che ha ben più impatto sul pubblico, anche se potrebbe a volte essere un’arma a taglio.

Ciò perché un video catturato in forma semplice può contenere criticità, errori e scarsa qualità.

E’ consigliabile infatti sfruttare video ben editati, opportunamente tagliati ed adeguatamente personalizzati.

Spesso, inoltre, vengono utilizzati video “animati” per imprese che intendono sponsorizzare al meglio dei prodotti in particolare.

In questo caso però non vi è libertà di formato, ma bisogna necessariamente utilizzare l’orientamento orizzontale o quadrato ed una durata massima di 60 secondi.

Inserzioni con Carosello

Diversamente dalle modalità precedentemente descritte, il Carosello permette di contenere sia foto che video.

Il tutto deve rispettare gli stessi parametri delle due tipologie di contenuti, come se venissero trattate singolarmente.

E’ possibile visualizzare tutti i contenuti del Carosello attraverso uno swipe da destra verso sinistra, ma sarà presente un’unica descrizione.

Inserzioni con Stories

Le storie del famoso social network hanno riscosso molto successo sin dal primo giorno in cui sono state rese disponibili.

Nel corso del tempo la piattaforma ha deciso di renderle parte integrante del processo di sponsorizzazione.

Tale decisione è nata proprio perché gli utenti iscritti alla piattaforma ad oggi tendono a visualizzare principalmente i contenuti creati sotto forma di Stories.

Attraverso il giusto utilizzo e la giusta programmazione della pubblicità, infatti, il contenuto potrà essere visualizzato da un numero considerevole di persone.

Tuttavia, sono diversi i parametri che bisogna rispettare per l’utilizzo di questa modalità di inserzione:

  • Formato verticale a schermo interno, con form-factor 9:16;
  • Tipo di file video MP4 o MOV;
  • Tipo di file foto JPG o PNG;
  • Dimensione massima per video: 4G;
  • Dimensione massima per foto: 30MB;
  • Durata massima video: 15 secondi;
  • Dimensioni in pixel: minima 600 x 1067, consigliata 1080 x 1920;
  • Codec video supportati: H.264 e VP8;
  • Codec foto audio supportati: AAC e Vorbis;

Infine, ma non per importanza, bisogna considerare che attraverso questa modalità è possibile inserire Link cliccabili.

Business Manager di Facebook

Sebbene attraverso l’applicazione di Instagram sia possibile avviare la promozione di un contenuto, ciò diventa sicuramente poco pratico da gestire lato Mobile.

Proprio per questo è nato il Business Manager, la piattaforma che permette di gestire in modo professionale le inserzioni di Facebook ed Instagram.

Attraverso questo strumento è possibile infatti inserire le modalità di pagamento, fissare gli obiettivi, visualizzare grafici e verificare l’andamento delle singole promozioni.

Pubblicità su Instagram: necessario il profilo aziendale

Per poter iniziare con le sponsorizzazioni è necessario convertire il profilo Instagram in account business.

Il procedimento è breve, basta infatti andare all’interno delle Impostazioni del profilo e sulla voce Account scegliere “Passa a un account aziendale”.

Una volta avviato il processo la piattaforma chiederà alcune informazioni di base, tra queste sarà necessario specificare se siete Creator oppure Azienda.

Le differenze tra un profilo standard ed uno business sono poche, tuttavia in questo modo oltre alla possibilità di accedere alle sponsorizzazioni verranno anche visualizzate delle statistiche dettagliate relative alla visualizzazione dei contenuti.

Fattori principali per fare pubblicità su Instagram

Abbiamo un account business e tutte le informazioni statistiche relative ai nostri followers.

Possiamo utilizzare proprio questi dati per avviare la promozione di un contenuto, in quanto sarà necessario stabilire l’Investimento ed il Target specifico.

Questi due sono i fattori principali che permetteranno di rendere più o meno performante una sponsorizzazione all’interno della piattaforma.

Target specifico

Effettuata un’analisi approfondita delle statistiche relative ai followers del profilo, per avviare una promozione opportunamente ottimizzata è necessario impostare il Target specifico.

Questo non è altro che un’insieme di informazioni relative alla tipologia di utenza che vogliamo raggiungere.

Tra queste informazioni è necessario specificare quindi il luogo, il range di età, Genere, Interessi e Lingue.

Più specifico è il target che vogliamo raggiungere, più performante sarà la sponsorizzazione.

Investimento

E’ possibile trattare il budget da investire come “Giornaliero” o “Totale”.

In questo modo il social network suddividerà l’importo che abbiamo deciso inizialmente, seguendo ciò che abbiamo indicato in fase di Budget e Programmazione.

Attraverso le impostazioni della Promozione è possibile fissare un range di date in cui dovrà rimanere attiva, da qui sarà la piattaforma stessa a mostrare una stima del pubblico che riusciremo a raggiungere con il budget che vogliamo sfruttare.