Apple Music abbonamento economico con controllo vocale
Apple Music abbonamento economico con controllo vocale

L’evento Apple Unleashed dello scorso 18 ottobre 2021 è iniziato parlando proprio di Apple Music.

La prima metà della presentazione del colosso di Cupertino si è infatti concentrata sulla musica, la qualità dell’audio e le nuove tecnologie sviluppate.

Parlando delle novità proposte in termini audio la società ha deciso di sfruttare l’espansione degli assistenti vocali proponendo Apple Music Voice Plan.

Il nuovo piano di abbonamento attira gli utenti amanti della musica, ma in particolare dell’ecosistema Apple.

La piattaforma in questo caso viene legata direttamente a Siri, che attraverso qualsiasi dispositivo quali iPhone, MacBook, Apple Watch, HomePod o il nuovo HomePod Mini.

Apple Music Voice Plan: solo controllo vocale, basso costo

Il nuovo piano in abbonamento funzionerà quindi interamente attraverso Siri: non sarà nemmeno necessario guardare il telefono o tablet.

Basta far sapere all’assistente vocale cosa si ha voglia di ascoltare, e sarà direttamente l’assistente stesso ad avviare un’intera Playlist basata sulla richiesta dell’utente.

Oltre a ciò si avrà anche la possibilità di ottenere mix personalizzati, infatti il nuovo Voice Plan offre decine di migliaia di Playlist predefinite dal suo catalogo di 90 milioni di brani.

I comandi Siri per Apple Music adesso includono:

  • “Riproduci la playlist della cena”;
  • “Riproduci qualcosa di rilassante”;
  • “Riproduci di più come questo”;

Non sarà quindi difficile imparare i comandi, in quanto questi risultano essere semplici da utilizzare e poco macchinosi.

Inoltre, direttamente all’interno dell’applicazione dedicata Voice Plan è presente una sezione “Basta chiedere a Siri”, piena di suggerimento per ottimizzare Siri secondi i propri gusti in Apple Music.

Apple Music e Siri sono partner naturali e lavorano già perfettamente insieme. Con Siri utilizzato attivamente su centinaia di milioni di dispositivi in ​​tutto il mondo, siamo entusiasti di aggiungere questo nuovo piano che offre un’esperienza musicale senza sforzo semplicemente usando la tua voce e rende Apple Music accessibile a ancora più persone in tutto il mondo.

Il costo dell’abbonamento è di 4,99 euro al mese, la metà rispetto a quanto offerto da Spotify.

Per registrarsi al nuovo Apple Music Voice Plan basta chiedere direttamente a Siri: “Ehi Siri, avvia la mia prova di Apple Music Voice”.

Il servizio sarà attivo su tutti i dispositivi abilitati, incluse AirPods, CarPlay, Apple TV e quelli precedentemente citati.

Il colosso di Cupertino promette che l’abbonamento sarà disponibile entro il prossimo autunno in ben 17 paesi, inclusa l’Italia.

SHARE
Previous articleLe novità in sconto con l’arrivo del Cyber Monday
Classe '93. Sistemista informatico e grande appassionato di tutto ciò che abbraccia la tecnologia ed il mondo smart.