YouTube Music riproduzione in background presto gratis
YouTube Music riproduzione in background presto gratis

YouTube Music negli ultimi anni ha ricevuto diverse nuove funzioni, ma queste fino ad oggi sono state riservate agli abbonati paganti.

La nota piattaforma di streaming video ha di recente reso disponibile il nuovo servizio riservato all’ascolto dei brani, ma con numerose limitazioni per coloro che non sono abbonati al servizio premium.

Tra le limitazioni vi sono le numerose pubblicità tra un brano e l’altro, affiancata dall’impossibilità di ascoltare un brano mettendo l’applicazione dedicata in background.

YouTube Music a breve come Spotify

Con il nuovo aggiornamento in fase di rilascio su scala globale sarà finalmente possibile ridurre a icona l’applicazione di YouTube Music senza dover necessariamente interrompere i brani in ascolto.

Tale novità sarà inizialmente disponibile in Canada a partire dal prossimo 3 novembre 2021.

La piattaforma fornirà quindi un esperienza simile alla radio per tutti gli utenti senza abbonamento, mantenendo comunque la pubblicità per differenziarli da quelli che acquistano l’abbonamento Premium.

Il nuovo aggiornamento porterà anche stazioni radio basate sui propri ascolti, album ed artisti preferiti.

Inoltre, sarà possibile ascoltare playlist personalizzate con riproduzione in ordine casuale.

Ovviamente i brani scaricati sull’app YouTube Music saranno disponibili alla riproduzione in qualsiasi momento, proprio come avviene con le piattaforme concorrenti.

Per accedere a questi brani scaricati in locale basterà recarsi su Libreria e successivamente su Download.

In questo modo, in caso di dispositivo offline o in modalità aereo, saranno visualizzate le sole schede “YouTube Music” e “Download”.

Con Android 12 e lo stile Material You pare gli sviluppatori stiano preparando il widget dedicato, con il design di un disco in vinile per gestire rapidamente la riproduzione ed i rispettivi brani.

Per gli utilizzatori di Google Assistant verrà anche resa disponibile la funzione di controllo attraverso i comandi vocali, che speriamo venga integrata anche per Siri attraverso Apple CarPlay.

Purtroppo attraverso il blog ufficiale non viene menzionata una data precisa per il rilascio globale, ma siamo sicuri che ciò avverrà in tempi brevi.