Huawei brevetta lo smartphone estendibile
Huawei brevetta lo smartphone estendibile

Secondo le ultime indiscrezioni, sembra che Huawei abbia da poco depositato un nuovo brevetto per lo smartphone estendibile su tre diverse modalità.

Si tratta di un’idea chiacchierata durante gli ultimi anni, ma mai vista realmente fino ad oggi.

Il nuovo dispositivo del colosso cinese a primo impatto appare con un design classico, che corrisponde a quello della prima posizione del display.

In questo stato lo schermo viene ingrandito del 35%, ma estendendolo si riesce ad ottenere un pannello almeno del 70% più grande.

Di conseguenza, uno smartphone con display da 6,5 pollici riesce a diventare senza grosse difficoltà un vero e proprio tablet da 11 pollici.

Brevetto Huawei: smartphone estendibile e molto altro

Più che estendibile, ci troviamo di fronte ad un vero e proprio smartphone “arrotolabile”.

La sua bellezza non sta soltanto nello spazio extra che è possibile ottenere nelle due successive posizioni del display, ma nel fatto che nonostante queste continue sollecitazioni sul display non si vedrà alcuna piega.

Sebbene Samsung abbia da poco brevettato quello che è stato chiamato Galaxy Z Flip Slide molto simile a questo smartphone estendibile di Huawei, quest’ultima ha deciso di mettere il display esternamente e non protetto da graffi.

Rispetto alla concorrenza, se le promesse verranno mantenute, questo potrebbe essere uno dei primi pannelli pieghevoli a non presentare pieghe lungo la diagonale del display.

Tra i punti di forza rispetto al nuovo brevetto di Samsung che prevede soltanto due posizioni (aperto e chiuso), questo smartphone estendibile Huawei ne prevede ben tre concedendo quindi una cosiddetta via di mezzo.

Anche LG prima di chiudere la divisione smartphone stava sviluppando un dispositivo simile, cui nome sarebbe stato LG Rollable.

Purtroppo in molti speravano su questo dispositivo, ma con dispiacere la società si ritrovò costretta a terminare la produzione dei dispositivi portatili di questa categoria.

Tra gli altri vantaggi di questo estendibile Huawei vi è la possibilità di integrare sul dispositivo una sola fotocamera principale.

Il brevetto è stato presentato alla World Intellectual Property Organization (WIPO) ed è stato intitolato “Display pieghevole controllabile con effetti tattili e sonori”.

La tecnologia utilizzata consentirà agli utenti di estendere il display con l’uso di gesture o utilizzando dei comandi touch sul display.

L’utente verrà avvisato del processo di spostamento attraverso un feedback tattile accompagnato da effetti sonori, permettendo all’utente inoltre di controllare la velocità di estensione.