Apple Glass tutte le informazioni sulla novità in arrivo
Apple Glass tutte le informazioni sulla novità in arrivo

Ormai da diversi anni si parla dei famosi Apple Glass, gli occhiali in realtà aumentata realizzati dal colosso di Cupertino che ormai sembrano essere sempre più reali.

Ad avviare la corsa verso questo tipo di tecnologia è stato il noto motore di ricerca con i suoi Google Glass immessi sul mercato nel lontano 2013 nella loro prima generazione.

Nonostante la buona idea e l’impegno messo dal colosso di Mountain View, non furono un grande successo a causa dei numerosi bug e del costo particolarmente elevato.

La società ci riprovò nel 2017 con una nuova versione, tutt’ora riservata agli sviluppatori. Un progetto professionale rinominato “Glass at Work” con un prezzo di ben 1550 euro.

Sin dall’arrivo sul mercato degli occhiali di Google le community attendono la controproposta di Apple, tuttavia lo sviluppo è andato per le lunghe.

Nonostante ci aspettassimo il lancio per lo scorso 2020, gli attesissimi Apple Glass tardano ancora ad arrivare.

Apple Glass: cosa sappiamo fino ad oggi

Sebbene per Jon Prosser i nuovi occhiarli del colosso di Cupertino avrebbero dovuto essere presentati al pubblico lo scorso anno, pare sia il noto analista Ming-Chi Kuo ad aver indovinato sulla data di lancio prevista nel 2022.

Tuttavia, vi sono delle possibilità che il prodotto potrebbe essere avvistato anche entro la fine di questo 2021.

Se queste informazioni dovessero essere veritiere, supponiamo che la società potrebbe mettere nel corso dei prossimi mesi l’SDK a disposizione della community che sta seguendo il progetto.

Sono diverse le immagini ed i video leak trapelati in rete nel corso degli anni, ma in questi ultimi mesi tutto sembra essere sempre più reale.

Apple Glass oppure iGlass, non è ancora chiaro quale sia il nome ufficiale che verrà assegnato a questo prodotto del tutto nuovo.

Secondo i contenuti multimediali visti in rete, però, sembra che i nuovi occhiali racchiuderanno al loro interno molta tecnologia di realtà aumentata.

Attraverso le lenti in dotazione, infatti, verranno proiettate diversi dati includendo informazioni relative a ciò che le lenti si ritrovano davanti.

La batteria verrà sicuramente posizionata su uno dei lati, poggiando sull’orecchio. Non escludiamo, inoltre, la presenza di un sistema audio a conduzione ossea per la comunicazione delle informazioni da parte dell’assistente virtuale Siri.

Secondo le indiscrezioni ci sarà installato un sensore Lidar sulla parte destra della montatura, che permetterà al dispositivo di riconoscere ogni gesto delle mani e permetterà la gestione di gran parte delle funzioni di realtà virtuale.

Quasi sicuramente la ricarica wireless sarà presente, magari attraverso una custodia dedicata. Inoltre, potrebbe essere presente un meccanismo per la pulizia automatica che permette di rimuovere polvere e detriti dall’obiettivo del display.

Sebbene tutte queste siano informazioni non ufficiali raccolte nel corso dell’ultimo anno, questi attesissimi Apple Glass potrebbero essere una svolta verso il futuro della tecnologia.

Non conosciamo ancora i mercati verso cui gli occhiali del colosso di Cupertino verranno rivolti, ma il prezzo di partenza dovrebbe aggirarsi intorno ai 500 dollari.

Un costo sicuramente concorrenziale che rende questi indossabili ancora più appetibili rispetto a quelli proposti da Google.

Non sappiamo se e quando realmente verranno commercializzati i dispositivi in questione, tuttavia è prevedibile che prima della vendita ufficiale vengano messi a totale disposizione degli sviluppatori per dei test approfonditi e la realizzazione di applicazioni dedicate.