Green Pass su Samsung Pay
Green Pass su Samsung Pay

I dispositivi Samsung che supportano l’applicazione Samsung Pay possono adesso memorizzare le informazioni relative al Green Pass.

La notizia ufficiale da poche ore è stata rilasciata grazie ad una partnership nata tra il colosso sudcoreano e The Commons Project, un’organizzazione sanitaria no profit che ha deciso di collaborare a questo progetto.

Per tutti coloro i quali decideranno di abilitare questa scheda non sarà più necessario quindi accedere alle applicazioni Immuni o IO della pubblica amministrazione.

Green Pass su Samsung Pay: come fare per averlo?

Necessario per effettuare la configurazione è il download dell’applicazione gratuita CommonHealth disponibile su Google Play Store, per seguire successivamente le istruzioni utili a salvare il certificato verde utile ad accedere a sistemi sanitari, farmacie, ristoranti ed attività commerciali.

Una volta aperta l’applicazione verranno richiesti i dati utili per il green pass: codice fiscale, dati della tessera sanitaria e codice identificativo di vaccinazione, guarigione o tampone.

Completata la procedura apparirà sul display il codice QR che sarà possibile aggiungere con un semplice pulsante all’interno del portafoglio Samsung Pay, insieme a tutte le carte già precedentemente configurate.

Purtroppo non è ancora chiaro se ristoranti, scuole, uffici ed altri luoghi pubblici che richiedono questo tipo di documento possano accettare il Green Pass attraverso Samsung Pay, anche perché non si tratta di un’applicazione diffusa sul mercato come invece è il servizio Apple Pay.

L’espansione del Green Pass in formato elettronico anche se a rilento, sta andando avanti insieme agli strumenti utili alla sua verifica rivolti ai vari servizi commerciali che ne necessitano per la propria tutela.

Bisogna ricordare che soltanto lo scorso giugno Google ha reso disponibile un Wallet integrato su Android, per consentire agli utenti di archiviare le proprie tessere in formato digitale in tutta sicurezza.

Ci teniamo ad evidenziare che questo aggiornamento relativo a Samsung Pay è partito solo da alcune ore negli Stati Uniti e potrebbero essere necessarie alcune settimane affinché tale servizio venga abilitato anche negli smartphone Android Samsung Galaxy commercializzati nel territorio italiano.