Clubhouse
Clubhouse

E’ arrivato il momento di affermarsi anche per Clubhouse, che proprio in queste ultime ore ha deciso di cambiare le carte in tavola con una decisione drastica: stop al sistema di inviti.

Forse a causa della rapida crescita dei più noti social network nell’ultimo periodo, la piattaforma vuole sicuramente incrementare il numero dei propri utenti registrati iniziando ad affermarsi all’interno di un mercato ad oggi molto difficile da affrontare.

Sicuramente non si tratta di un’impresa complessa, infatti per molti questa nuova piattaforma viene definita “il social del momento” e molti pensano possa riuscire a spodestare addirittura le Instagram Stories e Tik Tok che nel corso dell’ultimo anno ha subito una crescita esponenziale

Clubhouse: cos’è e come funziona

Si tratta di una start up americana nata lo scorso anno e recentemente finanziata per milioni di dollari.

E’ un nuovo social network accessibile esclusivamente via app basato su audio: nessun contenuto video o fotografico quindi, diversamente da ciò a cui siamo abituati ultimamente.

La piattaforma è caratterizzata da una suddivisione in stanze, ciascuna identificata da un argomento e contenente moderatori e partecipanti.

Insomma, potete virtualmente sedervi al tavolino che preferite ed iniziare a chiacchierare sugli argomenti a cui siete più interessati.

Utilizzato come metodo di test, il sistema ad inviti utile a limitarne l’accesso pare quindi abbia dato dei buoni risultati a tal punto da decidere sulla sua abolizione.

Si tratta sicuramente di una scelta ponderata, grazie a mesi di analisi sul funzionamento del social network ed ai feedback forniti dagli utenti stessi durante l’utilizzo di Clubhouse.

Con l’apertura al pubblico arrivano anche un nuovo logo, nuova icona e nuovo sito web.

A questo punto non ci resta che vedere l’evoluzione di questo nuovo social network pronto a spiccare il volo.

Per effettuare il download dell’app vi basta ricercare Clubhouse su Google Play Store per gli smartphone Android, mentre si trova su Apple AppStore per gli iPhone.