Come usare WhatsApp Web
Come usare WhatsApp Web

In tantissimi ormai siamo registrati al noto servizio di messaggistica istantanea attraverso il nostro numero di cellulare, ma non tutti sfruttano la piattaforma WhatsApp Web per ottimizzarne l’utilizzo durante l’utilizzo di altri dispositivi.

Lo scopo di questa guida è proprio quello di farti conoscere tutti i segreti e le curiosità della recente estensione realizzata dal team di sviluppo. Grazie a questa recente implementazione possiamo non utilizzare necessariamente il nostro smartphone per continuare le conversazioni attualmente in corso.

WhatsApp Web: premesse prima di iniziare

Per utilizzare la versione Web è necessario che WhatsApp sia attivo sullo smartphone, e correttamente registrato sul numero di telefono in questione.

L’app sul dispositivo Android o iOS deve essere aggiornata alla versione più recente, in questo modo si evitano incompatibilità tra le due piattaforme ed eventuali errori nella visualizzazione dei contenuti.

Sul dispositivo deve necessariamente essere attiva la connettività, altrimenti su piattaforma Web non sarebbe possibile operare in alcun modo.

Non è possibile utilizzare WhatsApp Web su più dispositivi contemporaneamente, almeno per ora.

Si tratta di un servizio gratuito che è possibile sfruttare attraverso qualsiasi browser: Edge, Google Chrome, Opera, Safari e qualsiasi altro software simile in circolazione.

Come collegarsi a WhatsApp Web

QR code WhatsApp Web
QR code WhatsApp Web

L’unico strumento che ci permette di collegare lo smartphone al servizio Web è il codice QR. La pagina di accesso al servizio è web.whatsapp.com ed è possibile incollarlo direttamente sulla barra degli indirizzi.

Il processo di collegamento è abbastanza semplice, ma vi ricordiamo necessità sempre dello smartphone collegato alla rete internet.

Con le ultime versioni la modalità di collegamento è stata cambiata, ciò a causa del fatto che il team di sviluppo sta lavorando alla funzione multi-dispositivo che ci permetterà di collegare l’account su più dispositivi contemporaneamente.

Visto che ci troviamo in un periodo di transizione e non tutti ancora visualizzano la nuova interfaccia, di seguito vi elenchiamo entrambe le procedure di collegamento.

Procedura con versioni precedenti

Basta recarsi sulle Impostazioni dell’app WhatsApp e selezionare la voce “WhatsApp Web”.

Subito dopo verrà visualizzata l’interfaccia della fotocamera che potrete utilizzare per inquadrare il codice QR presente sul browser e che vi permetterà di accedere direttamente alla piattaforma.

Procedura con ultima versione

Aprendo l’app WhatsApp basta andare nelle Impostazioni e selezionare la voce “Dispositivi collegati”.

All’interno di questa schermata è presente il pulsante “Collega un dispositivo” che, in caso di iPhone richiederà il Face ID, vi permetterà di inquadrare il codice QR sul browser.

A questo punto il gioco è fatto. La piattaforma Web si aggiorna e vedrete apparire tutte le conversazioni come una vera e propria estensione dello smartphone.

Come utilizzare WhatsApp Web

Primo accesso WhatsApp Web
Primo accesso WhatsApp Web

La prima cosa da fare per non perdervi alcun nuovo messaggio è innanzitutto abilitare le notifiche cliccando l’apposito pulsante e consentendole anche sul browser che state utilizzando.

L’interfaccia della piattaforma Web è molto semplice da utilizzare.

Sulla colonna di sinistra troviamo innanzitutto: icona profilo, pulsante Storie, pulsante per nuova conversazione ed un menu per accedere alle varie Impostazioni.

Successivamente vediamo il pulsante “Cerca” e la lista delle conversazioni attualmente in corso ed a cui è possibile accedere per continuare a chattare.

A destra, invece, è presente il riquadro su cui vedremo le conversazioni aperte.

Pulsanti e funzioni

Opzioni WhatsApp Web
Opzioni WhatsApp Web

Selezionando l’icona profilo è possibile modificare il Nome WhatsApp e la descrizione.

Con il pulsante Stato, comunemente noto anche come Storia di WhatsApp, è possibile visualizzare i contenuti caricati dai propri contatti. Diversamente però da ciò ciò che è possibile fare attraverso lo smartphone, su piattaforma Web ci si limita alla sola visualizzazione.

Subito dopo il pulsante “Nuova conversazione”, infine, troviamo il menu su cui è possibile selezionare le voci:

  • Nuovo gruppo: come da app, è possibile effettuare la creazione di un nuovo gruppo aggiungendone i membri tra i contatti;
  • Crea una stanza: una novità WhatsApp collegata a Facebook che sfrutta il servizio Messenger Rooms per effettuare videochiamate di gruppo in cross platform tra l’app di messaggistica e Messenger;
  • Profilo: un ulteriore collegamento per accedere ai dettagli del profilo, come precedentemente spiegato;
  • Archiviate: permette di visualizzare le conversazioni archiviate e non presenti nella normale lista;
  • Importanti: prende il posto della lista di conversazioni e visualizza i messaggi salvati;
  • Impostazioni: nonostante sia una semplice estensione dell’app, da qui è possibile selezionare varie impostazioni delle notifiche, il tema dell’interfaccia, lo sfondo della chat ed i contatti bloccati;
  • Disconnetti: dedicato alla disconnessione del servizio dal browser;

L’interfaccia di chat è uguale a quella presente su dispositivo mobile.

Selezionando il nome del contatto verranno visualizzate tutte le informazioni relative a quella persona, gruppi in comune, media condivisi ed i pulsanti blocca, elimina e segnala contatto.

WhatsApp Web: applicazioni Desktop e scorciatoie

E’ plausibile che mantenere il browser aperto per l’utilizzo del servizio di messaggistica possa risultare fastidioso per alcune persone.

In soccorso a questa necessità vi è infatti la possibilità di effettuare il download del software per Windows e Mac, o addirittura l’app presente sul Microsoft Store o su App Store per Macbook ed iMac.

L’interfaccia delle rispettive app è identica alla piattaforma Web, ma vi permette di non fare riferimento ad alcun browser.