mac

Come tutti i computer, anche i Mac hanno la necessità di essere sottoposti ad un’attività periodica di manutenzione. Spesso siamo portati a pensare, quando un computer non è più al massimo delle sue prestazioni, di acquistarne uno nuovo. Ma non sempre questa si rivela la scelta giusta, perché in molti casi può essere sufficiente potenziare il computer che si ha già. Sia che si tratti di un MacBook, sia che tu faccia riferimento ad un iMac, le soluzioni e le strategie per rimediare sono veramente tante e possono includere sia delle azioni che riguardano il sistema operativo che delle vere e proprie strategie per potenziare il computer con degli accessori. Vediamo come agire.

Potenzia il Mac con degli accessori

Iniziamo a parlare proprio di alcuni possibili accessori per MacBook utili. Possiamo decidere di migliorare le prestazioni del computer con alcuni accessori molto interessanti, che si configurano come vere e proprie periferiche capaci di rendere ottimali le prestazioni oppure come delle vere e proprie custodie che hanno l’obiettivo di proteggere al massimo il computer in qualsiasi situazione.

Pensiamo per esempio ad un secondo monitor, una periferica aggiuntiva che, collegata al MacBook, permette di lavorare al meglio e con una maggiore velocità, risparmiando tanto tempo prezioso. Esistono supporti molto innovativi e avanzati dal punto di vista tecnologico, che permettono ad esempio di associare un secondo monitor da posizionare accanto al MacBook, in modo da usufruire di una vera e propria estensione dello schermo.

Un altro accessorio che ti vogliamo segnalare è il supporto per il MacBook, che permette di utilizzare il computer avendo a disposizione una posizione più rialzata, con degli aspetti positivi a vantaggio della postura corretta della schiena. In questo modo eviterai di piegarti in avanti per usare il computer e potrai usufruire sempre di un corretto utilizzo del MacBook, soprattutto se usi il tuo computer per molte ore durante la giornata.

Ottimizza la velocità e le prestazioni del Mac

Naturalmente il miglioramento delle prestazioni di un computer con sistema operativo Mac passa anche dall’opportunità di velocizzare il tutto. Con il passare degli anni infatti può capitare di avere a disposizione delle performance che non corrispondono più a quelle di cui potevamo usufruire all’inizio, dopo l’acquisto del computer.

Per questo è importante effettuare delle azioni pratiche per velocizzare il sistema operativo. Per prima cosa potresti aggiornare il sistema all’ultima versione che hai a disposizione, per poter usufruire di un software aggiornato con miglioramenti ottimali dal punto di vista della sicurezza e con la possibilità di far fronte al consumo della batteria.

Poi potresti togliere dal sistema i software che non utilizzi più. Quante volte ti sarà capitato di installare dei programmi e di dimenticarti del fatto che essi sono presenti sul sistema operativo. Con un’azione di pulizia puoi eliminare i software che non servono e che occupano una certa quantità di memoria.

Un altro aspetto che dovresti tenere in considerazione è quello che riguarda l’opportunità di spostare i file, come le foto, i video o documenti di grandi dimensioni, direttamente su un servizio cloud o su un hard disk esterno. In questa maniera avrai la possibilità di liberare spazio prezioso sul sistema, evitando di sovraccaricare il tutto.

Anche Apple mette a disposizione un servizio cloud sul quale è possibile trasferire foto, video e documenti. Ma in alternativa esistono numerosi altri servizi che permettono di effettuare questa operazione, come Google Drive oppure OneDrive di Microsoft.

Con tutte queste operazioni e prevedendo anche di installare più RAM e una memoria SSD, avrai a disposizione un Mac sempre efficiente, con tanti vantaggi per un risparmio di tempo nel corso della tua attività quotidiana di utilizzo del computer.