Home Apple Coronavirus, impatto sull’iPhone12: Apple rinvia il lancio?

Coronavirus, impatto sull’iPhone12: Apple rinvia il lancio?

L'uscita del nuovo iPhone era prevista per settembre, ma adesso si valuta il rinvio: la situazione

0
coronavirus iphone12
coronavirus iphone12

Quella legata al Coronavirus è ormai un’emergenza globale: non per nulla è divenuta da tempo una pandemia. Ma una situazione di questo tipo non ha effetti solamente sull’immediato, sulla vita quotidiana delle persone, quanto anche contraccolpi economici non indifferenti. Tutti i settori sono infatti stati colpiti dalla drammaticità dello scenario.

Tra questi, anche quello tecnologico. Sono parecchi i brand che nelle ultime settimane hanno accusato il colpo in maniera importante, subendo l’effetto di un calo clamoroso della richiesta o vedendo rinviati vari eventi. E adesso anche la Apple inizia a tremare: il lancio del nuovo iPhone 12 verrà rinviato?

La tecnologia 5G e la situazione attuale

A livello globale nelle ultime settimane le vendite di smartphone sono calate del 14%. Sono cifre trasferibili in milioni di euro, o dollari. Per non parlare della Cina in cui la situazione disperata ha portato ad un crollo del 38%. Il colosso californiano sta quindi valutando la situazione, non intenzionato a lanciare il suo ultimissimo modello in uno scenario simile.

L’iPhone 12 infatti sarà il primo modello di smartphone Apple a vantare una connessione 5G: una rivoluzione straordinaria, che la casa madre vuole vedere ripagata in un successo altrettanto impressionante. Allo stato attuale invece, il rischio che la popolazione non voglia spendere soldi in smartphone e dunque non presti troppa attenzione alle ultime uscite elettroniche è decisamente alto.

Effetto Coronavirus, iPhone 12: quando il lancio?

L’iPhone 12 avrebbe dovuto essere lanciato a settembre 2020, ma adesso la Apple starebbe valutando il rinvio dell’evento di qualche mese. Secondo il periodico economico Nikkei Asian Review, che a sua volta cita fonti a conoscenza della situazione, il brand californiano non vuole rischiare di mettere sul mercato un prodotto così innovativo nel momento in cui la domanda per quel settore è crollata in questo modo.

Apple quindi resta in attesa, valutando la situazione passo dopo passo: nei prossimi mesi si avranno novità più precise riguardo alla decisione finale. Nel frattempo, l’azienda sembra aver fissato la deadline per maggio: entro questo mese dovrà essere comunicata la decisione finale.