agenzia immobilare online

La compravendita e l’affitto di case e altre strutture, spesso e volentieri vengono gestiti da un’agenzia immobiliare, come si può approfondire su www.impresaimmobiliare.com: tale decisione deriva, in tanti casi, dalla mancanza di tempo per poter svolgere tale lavoro, ma anche perché spesso manca una conoscenza approfondita in tema di normative e burocrazia.

Affidandosi ad un’agenzia immobiliare Mogliano Veneto, se da un lato si è sgravati da certi compiti, dall’altro chiaramente bisogna considerare un costo in più da sostenere.

Un’agenzia immobiliare seria deve investire a sua volta nell’immobile

Sono in tanti a non avere le idee ben chiare su quali siano i compiti esatti di un agente immobiliare. Tutto, però, parte dall’investimento che fa una famiglia piuttosto che una singola persona nel voler comprare un immobile. Nella stragrande maggioranza dei casi sarà, di fatto, l’investimento più importante di tutta una vita.

Capita poche volte che tanti soldi vengano investiti da parte di una famiglia italiana e, di conseguenza, il compito di ogni agenzia immobiliare che si rispetti deve essere quello di investire a sua volta in tale immobile. Tante agenzie, difatti, spendono qualcosa come un terzo del fatturato in pubblicità.

È dimostrato statisticamente che le agenzie che investono, in modi ovviamente efficaci, nella pubblicità, hanno poi un ritorno notevole sulla percentuale di immobili che vengono effettivamente venduti.

L’importanza di affidarsi ad un’agenzia immobiliare organizzata

L’organizzazione: ecco un altro aspetto fondamentale che differenzia un’agenzia immobiliare di alto livello da una che non ha a cuore gli interessi della propria clientela, ma solo il proprio e mero tornaconto personale.

Organizzazione vuol dire anche contattare i proprietari degli immobili da vendere con una cadenza mensile (o anche inferiore), in modo tale da trasmettere loro un aggiornamento sulla situazione dell’attività di vendita.

È necessario che vengano informati su tutti i dati del lavoro che viene svolto dall’agenzia: quindi, bisognerà riferire la mole di pubblicità che è stata effettuata, il numero di click che ha ricevuto l’immobile sul sito web, il quantitativo di telefonate che l’agenzia ha ricevuto in merito all’immobile e le varie opinioni dei clienti.

I segnali positivi del mercato italiano

Intanto, sono stati finalmente confermati i segnali, piuttosto positivi, che il mercato immobiliare ha lanciato nel corso degli ultimi mesi. Nel 2018 le compravendite sull’intero territorio nazionale hanno subito un rialzo pari al 6,5% in confronto al 2017, almeno stando ai dati che sono stati diffusi da parte dell’Agenzia delle Entrate.

Segnali positivi anche nelle città più importanti: nelle grandi metropoli si confermano i dati in aumento non solo per quanto riguarda le transazioni (+5,8%), ma anche del livello dei prezzi, che hanno riscontrato un rialzo pari all’1,6%.

Il dinamismo l’ha fatta da padrone in alcune città in modo particolare, come ad esempio Bari (+10,5%), Palermo (+7,7%) e Bologna (+10,5%), almeno sotto il profilo degli scambi. Ed è proprio la città felsinea quella in cui è stato registrato l’incremento dei prezzi maggiore.

A Roma l’aumento dei prezzi si è assestato intorno al 3%, mentre la tendenza al rialzo delle compravendite non è così evidente nemmeno a Milano (+3,4%).

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

2 + 20 =