Al bar, negli stabilimenti d’estate, in occasione delle festività: c’è sempre un momento e un luogo per giocare a carte, senza limite di età. Gli anziani preferiscono alcuni passatemi, i giovani altri. Per esempio: è difficile vedere un nonno alle prese con una partita a Uno, più probabile trovarlo al bar nel pieno di una sfida a briscola all’ultimo asso. Per quanto riguarda i ragazzi, invece, i giochi preferiti sono altri. In ogni caso, l’importante è tenere le carte ben nascoste.

Non ci sono problemi del genere se invece si gioca tramite smartphone o tablet. Le ultime innovazioni permettono oggi a tutti gli utenti di sfruttare applicazioni e siti internet vari per sedersi virtualmente a un tavolo e iniziare una partita contro il computer o contro altri utenti. Ecco allora i migliori giochi di carte per smartphone e tablet, dedicati a chi non riesce a stare senza un asso in mano per più di qualche ora.

Blackjack: uno dei giochi più apprezzati dagli amanti dei casinò, con tanto di tecniche speciali per portare a casa il risultato. Dal conteggio delle carte alle strategie che ognuno decide di adottare, il blackjack online resta uno dei migliori passatempi per chi non riesce a rinunciare a fiori, picche, cuori e quadri. L’obiettivo è sempre lo stesso: ottenere un punteggio più alto del banco. Senza superare quota 21, ovviamente.

Scala 40: lo sapevate? Il gioco in questione si è diffuso dopo la prima guerra mondiale e sembra sia originario dell’Ungheria. Origini a parte, oggi è possibile a giocare a Scala 40 tramite il proprio telefono (sfidando anche avversari in rete), simulando così quelle partite giocate con amici e parenti durante le serate più fredde. O anche fuori, all’aria aperta, nel fresco dell’estate. Sia live che via smartphone, vince sempre chi riesce a “chiudere”. Stando attenti a non chiudere l’app prima della fine.

Burraco: ebbene sì, nel 2019 è possibile anche sfidarsi a questo gioco semplicemente sbloccando il proprio telefono e cliccando sulla relativa app. Che, in questo caso, è Burraco Jogatina: definito “il gioco di carte più tradizionale del Brasile”, il passatempo in esame offre anche diverse varianti per i “cartofili” più esigenti. C’è la possibilità di giocare sia da soli (contro il robot di turno) sia contro altre persone connesse.

Briscola: di solito è possibile giocarci anche al bar, ammesso che il gruppo di anziani vi permetta di sedervi al tavolo. In alternativa, potete scaricare Briscola Free. Vantaggi: possibilità di giocare da qualunque posto, modalità single player e multiplayer, classifiche da scalare, nessun litigio con gli anziani del paese.

Scopa: altra regina dei bar, la scopa ha riunito (e fatto litigare) nel corso degli anni tantissime persone. In questo caso il consiglio è quello di scaricare Scopa Pro, all’interno della quale trovate anche una community dedicata. Senza dimenticare mai l’obiettivo principale: “pulire” il tavolo raccogliendo più carte dell’avversario. E occhio al settebello…

Solitario: se invece vi sentite malinconici e non volete condividere la partita a carte con nessuno (neanche online), potete sempre affidarvi al più classico dei solitari. Non avete un mazzo a disposizione? Nessun problema, è sufficiente scaricare l’app dedicata e immergersi completamente in uno dei passatempi più in voga tra i giocatori di carte.

Uno: chiudiamo con il gioco più fanciullesco di tutti, nella speranza di non ricevere un +4. Se siete soli e non avete nessuno da bloccare, dall’App Store potete ottenere gratis la versione digital di Uno con tutte le novità del caso. Sperando di restare per primi senza carte in mano.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

1 × 1 =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.