esports e internet

A livello amatoriale, semiprofessionistico e professionistico, tra i videogiochi a livello competitivo spiccano gli e-Sport che sono detti anche sport elettronici, e che attirano sempre più appassionati del gaming. In genere le sfide con gli e-Sport sono multigiocatore anche se ci sono sport elettronici dove si compete a giocatore singolo con l’obiettivo di ottenere il maggior punteggio rispetto a tutti gli altri concorrenti in gara.

C’è di norma un’ampia varietà di scelta di e-Sport che possono spaziare dagli MMO, i Massively multiplayer online, agli RTS che sono i giochi strategici in tempo reale, e passando per i cosiddetti FPS che sono i picchiaduro e gli sparatutto in prima persona, e per gli avvincenti MOBA che sono i Multiplayer Online Battle Arena.

Le sfide agli e-sport tra gli appassionati, oppure a livello professionistico, avvengono non solo dal vivo attraverso l’organizzazione di campionati e di tornei, ma anche online andando di conseguenza ad interessare pure il mondo delle scommesse sportive. Nel dettaglio, per chi vuole coltivare la passione per gli e-sport deve considerare il fatto che le competizioni internazionali più importanti sono quelle rappresentate dal DreamHack, dall’Electronic Sports World Cup e dai World Cyber Games.

Da seguire sono anche i tornei che annualmente vengono organizzati dalle due leghe di settore, ovverosia dalla Major League Gaming (MLG) e dalla Electronic Sports League (ESL), mentre per la partecipazione agli stessi eventi nella modalità online è chiaro che la condizione fondamentale e necessaria, per gli appassionati di e-sport, è il possesso di una connessione ad Internet a banda larga. L’ideale, per la connessione alla Rete, sarebbe la fibra ottica con velocità fino a 1 Giga, ma in assenza di tale copertura come minimo serve l’Internet fino a 100 Mega in download.

Nella scelta della migliore connessione ad Internet per divertirsi con gli e-Sport, senza rallentamenti e senza brutte sorprese, occorre inoltre prendere in considerazione diversi fattori che spaziano non solo dalla velocità massima offerta dal gestore, ma anche dalla cosiddetta latenza, e fino ad arrivare al tipo di modem router che si utilizza. In più, a livello hardware bisogna tener conto del fatto che il computer deve rispettare dei requisiti minimi in termini di velocità del microprocessore, di memoria RAM ed anche di scheda video.

Per installare sul proprio computer una scheda grafica idonea per il gaming occorre considerare il fatto che serve come minimo una spesa di 200 euro circa al fine di acquistare, anche online, un buon prodotto. L’obiettivo è infatti quello di garantirsi esperienze di gioco ottime, interattive e cinematografiche potendo sfruttare le prestazioni di GPU che, dotate di ventole brevettate, garantiscono un sistema di dissipazione che è molto efficiente, e quindi anche una qualità ed una affidabilità elevata.

Prima di fare una scelta definitiva sulla GPU da acquistare, è bene sapere che attualmente i prezzi delle schede grafiche sono in aumento a causa del fatto che, oltre che per il gaming, vengono utilizzate pure per il mining delle criptovalute. La forte domanda sta di conseguenza incidendo sui prezzi di vendita ed anche sulle disponibilità in magazzino visto che certi modelli di Graphics Processing Unit di fascia alta sono attualmente introvabili.