Realtà virtuale Widiba Home, in banca si entra con app e occhiali
Realtà virtuale Widiba Home, in banca si entra con app e occhiali

Widiba, la banca online di MPS, apre alla realtà virtuale con l’obiettivo di permettere ai clienti, muniti di app e di ‘occhiali’, di ritrovarsi come dentro la filiale per controllare il proprio conto corrente e per disporre operazioni includendo pure quelle legate al trading online in strumenti e prodotti finanziari. In accordo con quanto è stato riportato dal Corriere.it, il progetto relativo alla filiale in Virtual Reality, dal nome Widiba Home, partirà nel prossimo mese di novembre del 2017 con l’obiettivo di proporre, peraltro per prima al mondo, un nuovo concetto di prossimità bancaria.

Widiba Home, al fine di poter entrare in banca, si va così ad aggiungere ai canali di gestione dei correntisti, che sono 175 mila a fronte di masse per 7,5 miliardi di euro, con il personal computer e con lo smartphone. L’obiettivo con Widiba Home, al momento del lancio, sarà nella prima fase quello di reclutare 3 mila clienti, ai quali sarà fornito il visore. Dopodiché nella seconda fase si passerà all’interazione attraverso le ‘mixed reality‘ delle HoloLens che da poco sono state sviluppate dalla Microsoft.

Secondo quanto è stato riportato dall’Agenzia di Stampa Ansa.it, il piano di espansione di Widiba con le filiali virtuali non è in contrasto con quello che è il piano di ristrutturazione del Gruppo bancario Monte dei Paschi di Siena che, nello specifico, prevede uno snellimento della struttura dal lato del personale e delle filiali. ‘Siamo i primi al mondo a proporre un’esperienza finanziaria che si ispira alla tradizione attraverso le tecnologie di ultima generazione’, ha dichiarato sul lancio delle filiali virtuali con occhiali 3D Andrea Cardamone, Ceo di Widiba.