windows 10 mobile

Nel mese di marzo Microsoft rilasciò ufficialmente l’aggiornamento per Windows 10 Mobile. Il colosso informatico di Redmond decise in quell’occasione di fare un passo indietro rispetto alla promessa di un aggiornamento universale affermando che sono alcuni telefoni con Windows Phone avrebbero ottenuto questo nuovo sistema operativo. La scelta deluse gli utenti lasciati fuori dall’aggiornamento ma nonostante tutto si trovò l’opzione di ottenere il sistema operativo, rischiando, di aderire al programma Windows Insider ottenendo Windows 10 Mobile fino alla versione 10586 preview build. Ma purtroppo c’è un problema abbastanza serio che si erge di fronte a questi utenti.

Windows 10 Mobile Anniversary, il primo passo verso il famoso Redstone, non era disponibile per i loro dispositivi mobili nemmeno in versione preview. Ma questo non è tutto, Microsoft sta per lanciare una serie l’Anniversary per tutti i telefoni e sembrerebbe che questa azienda sia in procinto di bloccare completamente l’installazione di questo aggiornamento sui telefoni non supportati rendendo vana qualsiasi altra strada. E le dichiarazioni effettuate dall’azienda non sembra poter dar adito a qualsiasi soluzione. Nello specifico si è voluto puntualizzare che le caratteristiche di Windows 10 Mobile sono troppo pesanti per essere sostenuti da smartphone senza i requisiti tecnici minimi

E’ bene tenere presente che la stragrande maggioranza di telefoni Windows sono quelli con sistema operativo Windows Phone e solo il 12% possiede Windows 10 Mobile cosa che sembra non colpire in alcun modo Microsoft e portare avanti la decisione di fornire il software solo ai telefoni in grado di supportarlo pienamente.