pokémon go

Attualmente è possibile scaricare ed installare il Pokémon Go in Italia dai canali ufficiali: Google Play Store e iTunes ma Nintendo è alla caccia di tutte le Apk che si sono velocemente diffuse in Internet. Il problema è che molte o quasi tutte queste applicazioni non sono il gioco ma un virus che spesso blocca il telefono mostrando delle pubblicità che una volta aperta rimane in background senza poterla spostare. Vi sono però delle Apk del gioco reale che hanno consentito molti ad usare questa applicazione prima del reale arrivo nel proprio paese.

Per questo motivo il videogioco si è diffuso rapidamente in tutto il mondo nonostante il fatto che il gioco è stato rilasciato solo negli Stati Uniti d’America, l’Austrialia, la Nuova Zelanda, il Regno Unito e la Germania. Nintendo sta quindi pensando di cercare tutti i siti che ospitano questa “versione” di Pokémon Go e nel contempo ha deciso di rilasciare l’applicazione ufficiale. E’ evidente che Nintendo ha deciso di prendere questa decisione troppo tardi, è normale che se qualcuno voleva scaricarlo dai siti internet lo ha già fatto, ma comunque ha deciso di non demordere e agire anche aiutato da Big G. C’è da dire che questo è stato il modo più semplice per ottenere il gioco nei paesi dove ancora non era presente e non si capisce bene il motivo della decisione di Nintendo anche se è vero che scaricare un’applicazione da una fonte non sicura è sempre molto pericoloso.

La decisione di Nintendo interesserà molti siti web compresi torrent tracker che attualmente mettono a disposizione Pokémon Go.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

19 − 17 =