google-indoorNovità in arrivo per Google Maps. Nei mesi scorsi, avevamo parlato della possibilità di utilizzare una navigazione degli spazi interni: centri commerciali, aeroporti, stazioni, musei, Google aveva introdotto questa novità in alcuni Paesi, non ancora in Italia. Da ieri invece è possibile utilizzare questa funzione anche nel nostro Paese: strutture ed edifici (inseriti nella lista di Google) non avranno più segreti. Potremo conoscere gli interni degli edifici, con una navigazione più approfondita, grazie alle planimetrie che le aziende hanno consegnato a Google. Fra le strutture che hanno deciso di aderire a questa interessante funzione Google,ci sono alcuni aeroporti, come Orio al Serio e Venezia Marco Polo, alcune stazioni ferroviarie come Torino Porta Nuova, Napoli Centrale e Roma Termini. Non è tutto, ci sono anche dei Musei, come il Museo della Scienza e della Tecnologia Leonardo da Vinci di Milano, alcune strutture alberghiere Best Western ed infine molti Centri Commerciali in tutta Italia. Potete conoscere la lunga lista di edifici abilitati alla navigazione degli interni, cliccando su questo link. Nel frattempo Google Maps cambia volto: arriverà un nuovo aggiornamento dell’applicazione per Android e presto anche per iPhone. Inoltre è stata decisa la chiusura del servizio Latitude, che permetteva di conoscere la posizione dei nostri contatti. Latitude andrà in pensione dal 9 agosto: le funzioni di Latitude saranno comunque utilizzabili tramite l’app di Google Maps e di Google+.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

undici − cinque =