instagram_androidAbbiamo più volte parlato del grande successo di Instagram, con un numero di utenti in grandissima crescita, specie negli ultimi mesi. Nelle scorse settimane, c’è stata una polemica che ha allarmato molti utenti: si era diffusa la voce che Instagram avesse cambiato una norma del proprio regolamento. Grazie a questa modifica, Instagram avrebbe potuto utilizzare e vendere le foto degli utenti. Una notizia che aveva allarmato tantissimi utenti: c’è chi ha immediatamente ritirato le proprie foto, chi ha smesso di condividerle e chi ha proprio chiuso l’account. Non è bastata la smentita quasi immediata del CEO di Instagram, che aveva spiegato come si trattasse di un equivoco: Instagram non avrebbe mai venduto le foto degli utenti, semplicemente il testo del nuovo regolamento era stato compilato in maniera un po’ troppo tecnica. Secondo AppData, il traffico di Instagram si è ridotto pesantemente, proprio a partire da quel giorno: si parla di una flessione di circa 4 milioni di utenti attivi, quasi il 25% in meno. Il portale AppData ovviamente non sa dare una spiegazione precisa per un calo così vasto, ma è chiaro che la minaccia della modifica dei termini di Instagram avrà sicuramente inciso. Ma da Instagram arriva la smentita: i dati elaborati da AppData – secondo i vertici del social network fotografico – non sarebbero corretti. Anzi, Instagram nelle ultime settimane avrebbe addirittura avuto una crescita del numero degli utenti. Chi avrà ragione?

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

quattro × 4 =