La lotta fra Apple e Windows si è estesa su vari campi, non solo sul campo dei computer, ma di recente, con l’arrivo di Windows Phone, si è estesa anche ai dispositivi mobili. I cellulari Apple, ossia gli iPhone, sono fra i prodotti più ricercati e sognati dagli utenti, nonchè fra i più acquistati. Non è ancora così per gli smartphone dotati di un sistema operativo Windows Phone. Non hanno ancora avuto il successo che Microsoft si aspettava, almeno secondo quanto affermato nei giorni scorsi da Steve Ballmer, CEO di Microsoft. “Considerando il primo anno del nuovo SO, come una fase di test, i partner della Microsoft non hanno venduto quanto avrebbero voluto” ha dichiarato Ballmer, deluso dunque dai numeri di questo sistema operativo per dispositivi mobili che doveva cercare di combattere la concorrenza spietata dell’iOS di Apple e di Android, giusto per citare i due più diffusi. In ogni caso, il CEO di Microsoft è molto ottimista: la nuova versione di Windows Phone e la nuova collaborazione con Nokia riporterà nei prossimi mesi il prodotto Microsoft fra i più venduti. Tutto ciò grazie al sistema di multitasking inserito, l’integrazione con Twitter, la chat instantanea, il supporto per la doppia fotocamera e il nuovo browser Internet Explorer. Ma è chiaro che la strada per raggiungere Android ed iOS è davvero molto lunga.