Qualche tempo fa, si era pensato a realizzare un dominio che potesse in qualche modo “ghettizzare” tutti i siti dedicati all’intrattenimento per gli adulti: un’idea sicuramente molto valida, che in questi giorni è stata realizzata. Infatti ICM Registry, la società che ha progettato e proposto il nuovo dominio .xxx, ha annunciato che adesso è possibile registrare il proprio dominio internet con dicitura .xxx. Questo tipo di dominio è stato chiaramente pensato per la registrazione di siti dedicati alla pornografia e all’intrattenimento per adulti, ma c’è il rischio che qualche simpaticone possa associare un grande brand o il nome di un personaggio famoso a questo nuovo dominio. Ovviamente a tal proposito saranno già molte le aziende in coda che vorranno registrare il proprio marchio a ICM Registry, proprio per evitare che possa accadere qualcosa di simile: il costo per questa registrazione è di 200 dollari, invece la tariffe per i veri siti di pornografia, fanno sapere da ICM Registry, sono variabili. In ogni caso i domini .xxx saranno attivi a partire dal 2012, nonostante la registrazione sia stata attivata in questi giorni. Gli attuali siti pornografici non sono però obbligati a spostare il proprio sito: infatti potranno avere due domini, il classico (quindi .com per esempio) ed inoltre anche quello .xxx. Nonostante il costo del dominio non sia altissimo, dato l’alto movimento in questo settore, l’azienda ICM riuscirà ad incassare parecchio: si stima che il giro d’affari di questo trasferimento, possa superare il miliardo di euro.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

4 × 5 =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.