Attacco hacker molto importante quello che è avvenuto nei giorni scorsi: secondo il Wall Street Journal, molte utenze di posta elettronica Gmail sarebbero state attaccate da hacker cinesi. E’ però un attacco mirato: infatti si tratta di utenze molto particolari, perchè ad essere attaccati non sono utenti come gli altri, ma alti responsabili politici americani, asiatici, militari, attivisti e giornalisti. Tutte queste persone hanno subito un attacco phishing, che ha permesso agli hacker cinesi di poter leggere le conversazioni via mail di questi utenti. Google ha confermato l’accaduto con una nota pubblicata proprio nei giorni scorsi. “Grazie alla forza del nostro sistema di sicurezza basato sulla cloud e ai nostri sistemi di identificazione degli abusi, abbiamo recentemente scoperto una campagna volta a raccogliere password di utenti, probabilmente attraverso phishing. Questa campagna, che apparentemente originata da Jinan, in Cina, ha colpito quelli che sembrano essere gli account Gmail personali di centinaia di utenti tra cui rappresentanti del Governo americano, attivisti politici cinesi, rappresentanti istituzionali in vari paesi asiatici (prevalentemente Corea del Sud), personale militare e giornalisti”. L’obiettivo degli hacker cinesi era quello di controllare le conversazioni di questi utenti: Google ha scovato gli hacker, ha interrotto questa azione dannosa ed ha subito informato le autorità cinesi. E’ sicuramente un’azione molto grave, come ha confermato anche Hillary Clinton, Segretario di Stato americano.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

otto − sei =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.