Gli italiani viaggiano meno, ma aumentano i viaggi prenotati su internet: è questo il succo dell’ultima indagine proposta dall’Istat. L’Istituto nazionale di Statistica ha riscontrato che gli italiani hanno tagliato il budget per la spesa in una vacanza, infatti il calo dei viaggi si è attestato all’11.4%, con un calo maggiore per i viaggi di breve durata, che calano del 18.7%. Quasi stabili (o in leggera perdita) i viaggi più lunghi, con un pernottamento di almeno 4 notti, e le lunghe vacanze. Una forte diminuzione invece arriva per i viaggi lavorativi, che calano del 18.4%. Ma i dati più interessanti sul mondo dei viaggi, riguardano anche internet: infatti c’è un grande aumento delle prenotazioni di viaggi online. L’Istat segnala come gli italiani stiano prendendo maggiore confidenza col mondo dei viaggi “fai da te“: sempre più italiani infatti acquistano biglietti aerei (o del treno) tramite internet, mentre cresce anche la quota degli italiani che prenotano hotel sui portali specializzati. Il mondo del turismo online dunque è in forte crescita, nella ricerca Istat si segnala un aumento dell’11.5% della prenotazione di vacanze online. Il turismo online viene facilitato dalla grande diffusione di carte di credito o carte prepagate, utilissime per acquistare biglietti o prenotare alberghi online.