Abbiamo parlato qualche settimana fa dell’arrivo nel 2011 del nuovo sistema di ebooks prodotto da Google. Lanciato già negli Stati Uniti, Google Ebooks adesso sta cercando di mettere a segno alcuni colpi interessanti, per quello che riguarda gli accordi con le case editrici. Infatti avvantaggiarsi negli accordi con queste aziende, potrebbe permettere a Google di partire veramente col botto al prossimo lancio in Europa. Le norme troppo restrittive della Apple hanno bloccato la diffusione di iBooks, dunque Google sta provando a sfruttare questa strada. Ed è proprio di ieri la notizia dell’accordo fra Google e Mondadori, per l’arrivo e la ricerca dei libri in lingua italiana nel catalogo Mondadori. L’accordo prevede la ricerca di questi volumi anche su Google Books, già disponibile in Italia. Ma la vera novità riguarda Google Ebooks: la nuova piattaforma avrà a disposizione 1.600 libri in formato digitale in italiano, del catalogo Mondadori. Il gruppo Mondadori comprende all’interno del proprio catalogo: Edizioni Mondadori, Einaudi, Sperling & Kupfer e Edizioni Piemme. Un colpo veramente interessante questo di Google, che dimostra l’attenzione verso gli ebook e verso il nostro paese. L’importanza strategica di questo accordo è sottolineata da Santiago de la Mora, Responsabile Google Books EMEA. “Si tratta di un passaggio di grande rilievo per la promozione della cultura italiana e significherà maggiori opportunità per gli autori italiani e i lettori di tutto il pianeta. Il nostro auspicio è che Google eBooks serva da stimolo al comparto dei libri online e grazie alla collaborazione con editori importanti come Mondadori possiamo raggiungere questo obiettivo”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

7 − uno =