La notizia ha fatto molto scalpore ma è stata confermata da Google. A marzo infatti il potente motore di ricerca non supporterà più il browser Internet Explorer della Microsoft. Da marzo alcune funzionalità del web  saranno disattivate e non più attive. Infatti alla base della considerazione fatta Google di non supportare più Internet Explorer 6, c’è l’idea e la continua paura di attacchi, più precisamente cyberattacchi. Questi attacchi sarebbero sferrati contro il potente motore di ricerca.

Il sito della Bbc ha reso pubblico che anche i governi come quello tedesco, francese hanno esplicitamente pregato ai loro cittadini di cambiare sistema operativo. Questo cambiamento finchè non saranno attuati dei cambiamenti ed accorgimenti da parte della Microsoft. Giunta la notizia, la Microsoft ha deciso di effettuare l’upgrade di sicurezza, circa tre settimane prima della data in programma. Google è fermamente decisa a bloccare comunque alcune funzioni con Internet Explorer 6. Tra queste spunta il blocco di Google – come Google Docs o Google Sites. RIcordiamo che Internet explorere 6 è uscito uscito nove anni fa ma è ancora utilizzato dal 20% degli utenti, compresi aziende. Gli attacchi avrebbero anche fatto si che sia ritirato Internet Explorer dal mercato cinese.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

sei − 3 =