office-beta-2010

Come vi avevo preannunciato pochissimi giorni fa, Microsoft avrebbe rilasciato una versione beta di Office 2010, ed infatti non ha deluso le aspettative, rendendo disponibile per il download una versione sperimentale di prova, ovviamente gratuita.

La prima cosa subito evidente è che, per ora, non è disponibile in italiano, ma se volete solo provare non ci sono problemi: il pacchetto d’installazione (solo Windows) pesa 685MB per i sistemi operativi a 32 bit e 750MB per i sistemi a 64 bit. L’installazione è, come sempre, semplice ed una volta aperti i programmi, si svelano le novità. I programmi contenuti, oltre ai pluripremiati Word, PowerPoint ed Excel, sono Access, Publisher, Outlook, OneNote, Communicator ed Infopath, cioè quei programmi che, a suite ultimata, saranno presenti nel pacchetto professionale. Chiaramente se installate Office 2010 Beta non aspettatevi che duri in eterno: Microsoft ha imposto un limite che permetterà alla suite di avere validità fino alla commercializzazione della release definitiva, attesa per la prossima primavera.

All’interno si nota un’interfaccia meno “barocca” della precedente: è meno ricca ed elaborata, più semplice e con effetti scenici meno evidenti. Un ritorno alla praticità di Office 2003 che nasconde però un’evoluzione: le comode schede “Ribbon”, infatti, sono state mantenute, e l’insieme si rivela quindi più rapido ed elegante, grazie ad un minimalismo non esageratamente accentuato.

Insomma, come prima impressione, pare che Microsoft stia facendo di Office 2010 ciò che ha fatto con Windows 7: prendere un prodotto presistente e migliorarne tutti i punti deboli, per raggiungere un risultato che mira alla perfezione.

A breve seguirà una nostra prova completa, intanto, se volete scaricare Office 2010 Beta gratis, vi invito a visitare il sito ufficiale di Microsoft.