western-digital-scorpio-blue-500gb

Dopo l’arrivo della prima PenDrive da 256Gb, ecco arrivare un’altro gioiellino dello storage, l’ultimo nato di casa Western Digital è un hard disk da 2,5 pollici, in grado di archiviare la stessa quantità di dati, pari a 1 terabyte, di un tipico disco desktop da 3,5 pollici, il tutto in una dimensione pari a quella di una comune agendina tascabile.

Scorpio Blue, ecco come si chiama, è disponibile anche in una versione da 750 GB, è il primo disco da 2,5 pollici a raggiungere il traguardo dei mille gigabyte ed il primo ad introdurre una densità di memorizzazione di 333 GB per singolo disco. I dischi da 2,5 pollici attualmente sul mercato non superano i 500 GB, mentre nel segmento desktop la capienza massima ha da poco raggiunto i 2 Tera.

Se il nuovo hard disk portatile di WD si pone come capacità ai vertici della sua categoria, altrettanto non si può dire per le sue performance, con una velocità di rotazione dei piatti di 5200 RPM, una cache di 8 MB e un average read seek time di 12 ms, il nuovo Scorpio Blue si ritrova nella fascia intermedia del mercato, ben al di sotto dello Scorpio Black della stessa WD o il Momentus di Seagate.

Lo Scorpio Blue è un disco ideanto esclusivamente per l’utilizzo esterno ed il collegamento tramite presa USB, tutto ciò dovuto anche alla grande quantità di consumo elettronico che richiede ed al suo spessore, pari a 12,5 mm. Tale caratteristica fa sì che non tutti i notebook possano montarlo.

I nuovi Scorpio Blue condividono con gli altri modelli della stessa linea tre tecnologie, la WhisperDrive, tecnologia che riduce le emissioni sonore del disco, la ShockGuard, che lo rende robusto e insensibile a urti e vibrazioni, e la SecurePark, scrittura a piatti magnetici, che elimina il rischio di contatto tra testine.

Il costo? 210€ e garanzia per tre anni, sono gia in commercio a differenza della pendrive da 256Gb, ed acquistabili da tutti.