bluemars

Ricordate Second Life, uno dei fenomeni degli esordi del Web 2.0? Era un grande mondo dove ognuno poteva vivere la propria vita virtuale, parallela ed addirittura creare veri business, anche perchè per ottenere il meglio si era costretti a sborsare molti soldi. Parlo al passato non perchè Second Life non esista più, ma perchè è ormai semi-abbandonato, causa la fama di “droga-virtuale” e l’alone di mistero circa gli incontri strampalati che possono avvenire. Ma qualcuno ha deciso di riesumare questi web-games in stile The Sims: ecco allora il nuovo progetto Blue Mars, che si avvicina di molto a Second Life.

Blue Mars vuole infatti offrire ai propri utenti una vita parallela, anche se ambientata in un immaginario Marte del 2177. Non temete però: niente terre rosse e lande disabitate, questo Marte assomiglia in tutto e per tutto alla Terra del 2009!

Secondo le informazioni rilasciate finora, Blue Mars sarà totalmente gratuito e la grafica, per quanto adatta a tutti i computer abbastanza recenti, non sarà troppo invasiva sulle risorse del computer. Per giocare sarà necessario scaricare un software ed avere una connessione ad Internet attiva, così da poter interagire con tutti gli altri utenti presenti nel mondo virtuale, conoscere altra gente e magari nuovi amici!

Ancora non si sa quando verrà rilasciato ufficialmente, ma è già possibile iscriversi alla newsletter dal sito ufficiale per restare aggiornati e sapere per primi quando uscirà il gioco ufficiale.

Vi terremo informati non appena avremo maggiori informazioni.

Blue Mars

4 COMMENTS

  1. NON VEDO L’ORA DI GIOCARE……..
    cmq è bello questo sito tiene sempre informati tutti di tutto….
    bel lavoro sono qui da poco eppure mi avete gia sbalordito bravi o bravo davvero.. 😉

  2. Grazie veramente! e poi ultimamente abbiamo avuto molto da fare purtoppo..

    Riprenderemo a pubblicare 4-5 post al giorno ora in avanti 🙂

    Ciao!

  3. Non risulta chiaro, nel post, se si ritiene SL abbandonata per la presenza di “droga-mistero” o per la sua scomparsa. Da molti mesi, infatti, di virtuale e misterioso in SL è rimasto ben poco: la First Life (chiamiamola così) ha invaso quasi tutti i contenuti ed i comportamenti, vuoi nei chattaroli-da-imbrocco vuoi nei fanatici dell’e-learning.
    Ora come ora (e mi creai l’account nel 2005) non vedo che senso abbia entrare in un mondo ‘virtuale’ in cui ritrovo le stesse identiche cose quotidiane dalle quali vorrei – per un po’ – evadere.

  4. Secondo me risulta semi-abbandonato perchè non c’è più interesse nel giocarci e per la paura di molte persone, che non entrano a causa di ciò che si dice di SL, e cioè dell’effetto droga.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

3 × tre =