facebook

Facebook sta cercando di migliorare anzi, il termine più adatto è semplificare le impostazioni che riguardano la famosa Privacy. Il responsabile della riservatezza degli utenti, Chris Kelly, ha annunciato che ci sarà una prossima revisione della modalità di condivisione dei propri contenuti.

Anche Chris Kelly ha ammesso che ora come ora le impostazioni sulla Privacy sono troppo complicate: Facebook vuole che i suoi utenti possano scegliere con un estrema facilità con chi condividere i propri post, le proprie foto e via dicendo… .

Inoltre Chris Kelly ha dichiarato che: “Abbiamo compreso che troppe opzioni per la privacy possono confondere gli utenti, non facendo loro percepire esattamente cosa e con chi stanno condividendo le proprie informazioni personali”.

Le nuove impostazioni sulla Privacy verranno raccolte tutte su una pagina, e sarà una specie di di pannello utente, dove si potranno controllare tutte le impostazioni. Ci saranno cinque livelli di condivisione:

  • Il primo è Everyone, che consentirà a tutto il popolo del Web e quindi anche ai non iscritti a Facebook di visualizzare i propri contenuti.
  • Il secondo è Friends and Networks, e consentirà la visualizzazione dei propri contenuti agli amici e agli utenti iscritti nei stessi gruppi.
  • Il terzo è Friends of Friends, e permetterà la visualizzazione dei propri contenuti agli amici degli amici.
  • Il quarto è Only Friends, e attivando questa impostazione solamente i vostri amici potranno vedere i contenuti.
  • Il quinto e l’ultimo è Custom, e con questa impostazione decideremo manualmente chi far accedere a che cosa.

Prima che questi impostazioni vengano introdotte nell’intero Social Network, Facebook testerà queste nuove impostazioni su un cerchio ristretto di utenti; e se ci sarà un riscontro positivo verranno attuate nell’interno Social Network.

A ragion di logica, vi sconsiglio Everyone, perchè dato che farà vedere i vostri contenuti a tutti anche i motori di ricerca potrebbero visualizzarli e quindi verrete indicizzati nei motori di ricerca.