Passa a CoopVoce, pronto bonus 30 euro di traffico telefonico omaggio
Passa a CoopVoce, pronto bonus 30 euro di traffico telefonico omaggio

L’Agenzia delle Entrate ha segnalato un nuovo caso di phishing, stavolta via Sms, invitando a non cliccare nel link che è presente nel messaggino, ed a cestinarlo subito. Si tratta infatti di Sms truffaldini che mirano a sottrarre i nostri dati e le informazioni personali, e che arrivano da falsi mittenti che si identificano come ‘Equitalia’ o ‘InfoSMS’, e comunque per nulla riconducibili al Fisco che non chiede mai di rispondere ad un messaggio, anche cliccando su un link, e di inviare i propri dati sensibili.

Ecco come funziona la truffa via Sms

Nel messaggio inoltrato ai cellulari, in particolare, si preannuncia falsamente l’arrivo di una raccomandata in formato digitale, e si invita a cliccare su un link di phishing somigliante a quello dell’Agenzia delle Entrate. In più, nell’Sms si minacciano sanzioni e si invita a produrre copia del passaporto e di altri documenti personali. Chiaramente non bisogna fare niente di tutto ciò, non bisogna cliccare sul link e l’Sms va eliminato senza indugio.

Ecco i siti Internet veri di Agenzia Entrate e di Entrate-Riscossione

Non solo l’Agenzia delle Entrate, il cui sito è www . agenziaentrate.gov.it, ma anche l’Agenzia delle Entrate-Riscossione, il cui sito è www . agenziaentrateriscossione.gov.it, di conseguenza invitano i contribuenti a fare attenzione ai tentativi di truffa attraverso il cosiddetto phishing che riguarda non solo gli Sms truffaldini, ma anche i messaggi di posta elettronica. Spesso le truffe, tra l’altro, riguardano pure falsi rimborsi fiscali e rimborsi totali o parziali del canone Tv, ovverosia dell’abbonamento Rai che non è altro che la tassa di possesso del televisore.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.