Elezioni europee: Agcom scrive ai CEO di Facebook, Google e Twitter
Elezioni europee: Agcom scrive ai CEO di Facebook, Google e Twitter

L’AGCOM, Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni, è preoccupata per l’impatto che la disinformazione online, e la diffusione di incitamento all’odio, potrebbero avere nella prossima campagna elettorale in vista del voto alle Europee.

AGCOM preoccupata della disinformazione online in vista delle Europee

A darne notizia con un comunicato stampa è stata proprio l’Autorità nel rendere noto, inoltre, che il Presidente dell’AGCOM Angelo Marcello Cardani ha scritto agli Amministratori Delegati di Facebook, di Google e di Twitter affinché contro la disinformazione online non solo svolgano un ruolo più proattivo, ma forniscano all’Autorità pure le informazioni tecniche necessarie.

Nel dettaglio, con la lettera, indirizzata ai CEO Mark Zuckerberg, Larry Page e Jack Dorsey, l’Autorità, tra l’altro, ha chiesto gli accessi alle Application Programming Interface (API) affinché possa essere consentito un monitoraggio tale da garantire, durante il periodo della campagna elettorale in vista delle Europee, il pluralismo e la correttezza dell’informazione sulle piattaforme digitali.

Tavolo tecnico per la garanzia del pluralismo e della correttezza dell’informazione sulle piattaforme digitali

Nel chiedere la collaborazione dei social network, nello stesso tempo, l’Autorità si impegnerà a promuovere non solo le linee guida, ma anche codici di condotta condivisi con i membri del ‘Tavolo tecnico per la garanzia del pluralismo e della correttezza dell’informazione sulle piattaforme digitali’ che è stato istituito nel mese di novembre del 2017 e che, per il contrasto della disinformazione online, segue gli specifici pronunciamenti della Commissione Ue nell’ottica di quella che è una iniziativa di autoregolamentazione. Nel corso di una riunione plenaria, inoltre, il Tavolo tecnico adotterà il rapporto riguardante ‘Le strategie di disinformazione online e la filiera dei contenuti fake’.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.