Rifiuti elettronici dove li butto Ecco la Guida online UNC-Ecodom
Rifiuti elettronici dove li butto Ecco la Guida online UNC-Ecodom

‘Dove li butto?’. E’ questo il titolo della Guida gratuita, scaricabile dal sito Internet Consumatori.it, che l’UNC ha messo a punto in collaborazione con Ecodom. Si tratta, nello specifico, di una guida sui rifiuti elettronici e su come smaltirli correttamente. D’altronde chi non ha a casa un tostapane che non funziona più, oppure un vecchio ferro da stiro di cui non si sa come disfarsene?

Si stima che ogni anno la produzione di RAEE, Rifiuti di Apparecchiature Elettriche ed Elettroniche, sia pari a 13 chilogrammi pro-capite, ma sono in molti a non sapere quali siano le procedure corrette per lo smaltimento.

Ritiro RAEE gratis, ecco come funziona

Eppure, sottolinea l’UNC, le norme in vigore sui rifiuti elettronici parlano chiaro visto che c’è il cosiddetto ritiro ‘Uno contro Uno’, ed anche l’Uno contro Zero. Nel dettaglio, l’1 contro 1 scatta, per esempio, quando un consumatore acquista una nuova lavatrice e lascia al commerciante quella vecchia.

L’esercente in questo caso deve effettuare il ritiro gratuito del RAEE. Inoltre, per i negozi con superficie sopra i 400 metri quadrati c’è pure l’obbligo del ritiro gratuito RAEE 1 contro 0 a patto che si tratti del ritiro di rifiuti elettronici aventi una dimensione massima non superiore ai 25 centimetri.

Smaltimento rifiuti elettronici, una risorsa preziosa per tutelare ambiente e salute

In merito ai RAEE, inoltre, l’Unione Nazionale Consumatori ricorda come i rifiuti elettronici, se smaltiti correttamente, rappresentino una risorsa preziosa al fine di tutelare non solo l’ambiente, ma anche la nostra salute. Il che significa che l’opportunità a disposizione per sapere tutto sui RAEE, consultando la Guida, non può essere sprecata.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.