Social network e chat causa di crisi coniugali, matrimonio in tilt
Social network e chat causa di crisi coniugali, matrimonio in tilt

A causa del flirting tramite smartphone, in Italia le crisi coniugali si sprecano con la conseguenza che spesso il matrimonio va letteralmente in tilt. Mai come negli ultimi cinque anni, infatti, i tradimenti passano dalle chat e dai social network nel momento in cui questi vengono poi scoperti dal partner.

Ecco come saltano i matrimoni utilizzando Badoo e Tinder

Questo è quanto, tra l’altro, ha rivelato Lorenzo Puglisi, avvocato, Presidente e fondatore dell’associazione Familylegal, che è stato intervistato dall’Agenzia di Stampa Adnkronos.com. In base ai dati raccolti, per esempio solo a Milano il 45% dei matrimoni salta a causa dei tradimenti che uno dei due partner scopre attraverso Badoo, Tinder, ma anche attraverso l’uso di social come Instagram e di applicazioni come Whatsapp.

Con l’avvento dei nuovi media e delle nuove tecnologie, inoltre, il Presidente di Familylegal ha posto l’accento sul fatto che è cambiato, in maniera radicale, il concetto di fedeltà all’interno della coppia. Se in passato infatti il tradimento era legato all’aspetto prettamente fisico e sessuale, al giorno d’oggi il concetto di fedeltà si avvicina sempre di più a quello della fiducia, della solidarietà e fino ad arrivare al rispetto della dignità del partner.

Le nuove forme di tradimento

Ci sono poi tanti aspetti da valutare legati al tradimento. Basti pensare che di recente a Torino è stato avviata la prima casa di appuntamenti con bambole. Ed allora, un rapporto sessuale con una bambola può essere davvero considerato tradimento? In questo, come in altri casi, la parola, quando un matrimonio va in tilt, quasi sempre passa poi al giudice.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.