Cellulari low cost ecco Zerophone, smartphone a 50 dollari facile da riparare
Cellulari low cost ecco Zerophone, smartphone a 50 dollari facile da riparare

Sulla piattaforma Crowd Supply è stato lanciato il progetto relativo ad un cellulare low costo che è basato su Linux, e che è riparabile direttamente dall’utente grazie al fatto che i pezzi di ricambio saranno disponibili facilmente sul mercato.

Zerophone realizzato secondo i principi dell’open source

Il telefono, che avrà un prezzo di mercato attorno ai 50 dollari, prende il nome di Zerophone, è stato ideato secondo quelli che sono i principi dell’open source, e si presenta user-friendly con le funzioni di base tipiche di uno smartphone, ma al bisogno pure di funzioni avanzate in accordo con quanto è stato riportato dall’Agenzia di Stampa Ansa.it.

Dal punto di vista hardware, lo Zerophone è dotato di un display Oled da 1,3 pollici con una risoluzione da 128 x 64 pixel, e quindi tutt’altro che entusiasmante, di una scheda Raspberry Pi, di un microcontroller Arduino e di un modulo WiFi. Inizialmente, inoltre, Zerophone per la comunicazione mobile funzionerà solo con SIM 2G, mentre per il 3G e per il 4G bisognerà attendere evoluzioni future.

I punti di forza di Zerophone, dalla riparazione all’aggiunta di componenti hardware

Costando chiaramente appena 50 dollari, di conseguenza, Zerophone non spicca di certo per la sua dotazione hardware di base, ma il vero punto di forza del dispositivo, come sopra accennato, è rappresentato dal fatto che, grazie a componenti che sono standard e che sono reperibili con facilità sul mercato, il telefonino potrà essere modificato e riparato facilmente dall’utente che, per esempio, potrà aggiungere senza costi eccessivi dei sensori, lo slot per le schede micro SD, e pure un ricevitore ad infrarossi.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.