I virus spaventano qualsiasi utente: attaccano a prescindere ogni tipo di computer, smartphone e tablet. Sorge dunque spontaneo domadarsi come eliminare i virus e ripulire pc e smartphone

Virus sul PC: come bloccarli?

I virus sono gli acerrimi nemici degli utenti e sono pronti in ogni istante ad attecchire sul nostro computer, smartphone e tablet. I peggiori sono di certo i malware, i programmi malevoli che vengono indeati da hacker e pirati informatici per mettere ko i dispositivi o per rubare i dati personali della gente. Parole come virus, trojan, worm, spyware e ransomware si sono trasformate oramai nel pane quotidiano di tutti gli utenti, anche quelli che hanno le minime conoscenze informatiche hanno imparato a distinguerne il significato.

Lo sviluppo dei virus si è trasformato nel tempo in un vero e proprio lavoro e dietro la fomazione di una cosa così negativa per i pc c’è un mercato che incassa miliardi di euro ogni anno. Essere in grado di bloccare un virus sul nascere è molto difficile, ma con i giusti mezzi si può diventare abili nel farlo. Il segreto sta nell’installazione di un buon antivirus e nel non aprire file che provengono da persone che non si conoscono. Infatti, nella maggior parte dei casi gli utenti restano “virati” con i download di qualche allegato arrivato nella mail o scaricando alcuni file dalla Rete. Se non si sa chi è la persona che ha realizzato quei documenti, è meglio non scaricare nulla, i virus sono sempre a portata di clic!

Virus PC: rimuoverli si può

Qualora per errore si dovesse premere su un link e il computer è stato colpito da un virus o da un trojan, si può sempre rimediare. L’errore più comune è credere che solo i notebook economici siano più vulnerabile: sbagliato! Ormai la rete internet fa proprio paura

Per rimuovere un malware basta procedere all’installazione di programmi giusti sul dispositivo: di solito in poco meno di mezz’ora si riesce a cancellare il virus e si potrà continuare ad usate tranquillamente il PC o lo smartphone. Basta solo imparare a ripulire il pc dopo un attacco malware.

Il pericolo più grande per il proprio pc dipende dai virus, trojan e ransomware. Se i primi due possono essere cancellati abbastanza facilmente, i ransomware sono molto più radicati e non vanno via rapifamente. Infatti, il virus del riscatto una volta che si lega al computer ruba i dati presenti nell’hard disk e rende impossibile l’accesso all’utente.

Per riacquisire la padronanaza dei propri dati personali si dovrà pagare un riscatto in Bitcoin, una criptovaluta che non consente di risalire all’identità degli hacker. Se non si vuole pagare il riscatto le possibilità sono poi due: si formatta il computer o si smanetta fino a ottenere la chiave per sbloccare il computer.

Virus e pc: l’uso degli antivirus

Il discorso antivirus è poi questo. Se il computer è stato infettato da un malware, il primo mezzo da usare è sicuramente un antivirus, che oltre alla protezione del PC da eventuali attacchi hacker, dà anche il supporto per la cancellazione trojan, spyware e adware. Di antivirus sul mercato ce ne sono a milioni, e molto spesso sono anche gratis. Windows Defender è la soluzione gratuita che si trova di default su tutti i computer Windows. Con il tempo l’azienda di Redmond ha migliorato le prestazioni dell’antivirus rendendolo uno dei migliori che si trovano sul mercato. Questo nonostante non sia al livello dei vari Bitdefender e Avira. Se si è alla ricerca di un programma un poco più professionale, il migliore in assoluto stando ai vari test di comparazione è Bitdefender Free. Per installarlo si può accedere al sito web della software house, fare il download e poi installarlo.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.