App Google Play criptovalute, Big G le mette al bando
App Google Play criptovalute, Big G le mette al bando

Quello appena trascorso è stato un altro weekend col brivido, sul mercato delle criptovalute, per il Bitcoin che è sceso sotto la soglia dei $ 7.000 dollari. A pesare sul sentiment degli investitori in monete virtuali è stato l’attacco hacker subito dalla piattaforma Coinrail che non ha fatto altro che alimentare i timori legati al fatto che gli exchange sembrano essere troppo esposti alle azioni brutali dei criminali informatici a caccia di criptomonete da rubare.

Exchange Coinrail, transazioni e prelievi temporaneamente sospesi

Coinrail, che è una piattaforma di exchange sudcoreana, ha confermato l’intrusione, riporta Repubblica.it, e proprio in queste ore sta procedendo con una revisione ed un controllo dei propri sistemi di sicurezza a seguito proprio dei tentativi di hackeraggio subiti. Non a caso attualmente, sulla home page dell’exchange, si legge che ‘le transazioni ed i prelievi riprenderanno dopo aver stabilizzato il servizio’.

L’attacco a Coinrail non ha fatto altro che imprimere maggior forza al trend ribassista del Bitcoin che, per chi ha puntato al rialzo, ha regalato pochissime soddisfazioni da sei mesi a questa parte. Con prezzi attualmente sotto i $ 7 mila, infatti, BTC è ben lontano dai massimi storici sopra i 19 mila dollari segnati nel mese di dicembre del 2017.

Caduta Bitcoin, effetto trascinamento anche sulle altre criptomonete

La nuova caduta del Bitcoin ha creato il consueto effetto trascinamento sulle altre criptomonete a partire da quelle più capitalizzate. Non a caso in data odierna, lunedì 11 giugno del 2018, Ripple è sceso sotto la soglia di 0,60 contro il dollaro americano, Bitcoin Cash è crollato sotto i 1.000 dollari, così come Ethereum ha rotto al ribasso la soglia dei 550 dollari.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.