Blockchain al decollo con la sperimentazione, le banche italiane scendono in campo
Blockchain al decollo con la sperimentazione, le banche italiane scendono in campo

In Italia un gruppo di banche ha avviato a livello operativo la sperimentazione di una blockchain. Ne dà notizia l’ABI, Associazione Bancaria Italiana, nel precisare che in questa prima fase sperimentale le realtà bancarie aderenti sono in tutto 14.

Sperimentazione Blockchain, ecco gli Istituti aderenti alla prima fase

Trattasi, nello specifico, dei seguenti Gruppi ed Istituti di credito: Banco BPM, Banca Mediolanum, Ubi, Banca Monte dei Paschi di Siena, Nexi Banca, Banca Sella, Crédit Agricole, Intesa Sanpaolo, CheBanca! – Gruppo Mediobanca, BNL – Gruppo BNP Paribas, Credito Emiliano, Credito Valtellinese, Banca Popolare di Sondrio ed Iccrea Banca.

I 14 Istituti parteciperanno per la blockchain ad una prima fase di test, dopodiché, riferisce altresì l’ABI con una nota, a partecipare successivamente sarà un numero di banche più ampio.

Banche e ABI Lab insieme per l’applicazione della blockchain

Nell’applicare la blockchain, le banche parteciperanno alla fase di sperimentazione insieme ad ABI Lab, che è il laboratorio tecnologico promosso dall’Associazione bancaria italiana, con l’obiettivo di valutare i vantaggi della tecnologia sui processi interbancari.

Dopo la fase pilota, che è partita nello scorso mese di dicembre, si entra così nel vivo della sperimentazione che si baserà, nello specifico, sull’applicazione del paradigma che è basato sui database distribuiti Dlt (Distributed Ledger Technology) ad un processo interbancario.

In questo modo si toccheranno con mano quelli che potranno essere, per il comparto bancario, i vantaggi che derivano, nell’ambito della blockchain, dalla visibilità e dalla trasparenza delle informazioni unitamente ad una velocità di esecuzione maggiore, rispetto ai processi tradizionali, ed alla possibilità, direttamente sull’applicazione, mette altresì in risalto l’ABI, di poter effettuare scambi e verifiche.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.