Siti secondary ticketing, bagarinaggio online selvaggio su concerti di Elton John
Siti secondary ticketing, bagarinaggio online selvaggio su concerti di Elton John

Sui concerti italiani di Elton John del 2019 è scattato online il bagarinaggio selvaggio in quanto, sui cosiddetti siti di secondary ticketing, il prezzo proposto per l’acquisto dei biglietti già sfiora i 2 mila euro.

Biglietti concerti di Elton John all’Arena di Verona

A denunciarlo è il Codacons che, di conseguenza, ha reso nota la volontà di presentare alle Procure di Milano e di Verona un esposto affinché vada fermata quella che è, in tutto e per tutto, una speculazione.

Il Presidente del Codacons Carlo Rienzi, in merito ai concerti di Elton John che sono stati organizzati all’Arena di Verona, mette in evidenza come i prezzi sui circuiti secondari siano decollati nonostante manchi un anno all’evento, e come di questo passo il rischio sia quello che i listini vengano ulteriormente ritoccati verso l’alto con il diminuire dei biglietti disponibili sul mercato.

Si tratta di prezzi che sfiorano i 2.000 euro a biglietto, come sopra detto, mentre sui canali di vendita ufficiali i prezzi sono compresi tra i 69 ed i 200 euro per i concerti di addio alle scene del cantante Elton John.

Su Ticketone ancora disponibili i biglietti in ‘Gradinata Non Numerata’

Ad oggi, mercoledì 9 maggio 2018, sul canale ufficiale di vendita, rappresentato da ticketone.it, sono ancora disponibili per il 30 maggio del 2019, all’Arena di Verona, i biglietti in Gradinata Non Numerata al prezzo intero di 69 euro, mentre non sono disponibili quelli di Tribuna Numerata, Platea Numerata e Platea Gold. Per gli interessati, prima di procedere con l’acquisto online del biglietto, è bene prima consultare i termini e le condizioni di vendita presenti sul sito Internet di Ticketone.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.