Internet Fibra ottica Wind Tre, stangata Antitrust con multa milionaria
Internet Fibra ottica Wind Tre, stangata Antitrust con multa milionaria

L’AGCM, Autorità Garante per la Concorrenza ed il Mercato, nella giornata di ieri, mercoledì 11 aprile del 2018, ha reso noto con un comunicato d’aver inflitto una pesante sanzione a carico della società Wind Tre S.p.A..

Multa Antitrust a Wind Tre su servizi di connettività in Fibra

La multa, per un ammontare complessivo che è pari a ben 4.250.000 euro, è stata inflitta dall’Antitrust citando ‘informazioni ingannevoli ed omissive sulla fibra ottica‘.

La sanzione a carico di Wind Tre S.p.A. è stata decisa dall’Autorità nell’adunanza del 28 marzo 2018 sulla base di omissioni ed informazioni ingannevoli su due tipologie di servizi, quelli di navigazione in mobilità commercializzati con il marchio ‘3’, e quelli di connettività ad Internet con tecnologia in Fibra ottica in accordo con quanto recita una nota.

Sanzione milionaria a carico di Wind Tre, ecco le pubblicità incriminate

In accordo con quanto riportato da IlFattoQuotidiano.it, le pubblicità che hanno condotto l’Antitrust ad intervenire ed a multare Wind Tre sono “Free Unlimited Plus” e “Naviga senza pensieri alla massima velocità con la rete 4G Lte di 3”. In base ai rilievi dell’Autorità la società non avrebbe segnalato in modo chiaro, tra l’altro, i costi aggiuntivi previsti al momento del consumo di traffico dati extra soglia.

Il comportamento omissivo ed ingannevole di Wind Tre, nel proporre i servizi di connettività, sempre secondo i rilievi ed i giudizi dell’Autorità Garante per la Concorrenza ed il Mercato, risulta essere aggravato ‘dall’importanza del settore economico interessato’, ovverosia un settore che è ‘caratterizzato da modelli di consumo ed esigenze degli utenti che stanno mutando radicalmente a fronte di una crescente offerta di servizi digitali’.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here