Apple smentisce Bloomberg Businessweek, mai trovati chip malevoli nei propri server
Apple smentisce Bloomberg Businessweek, mai trovati chip malevoli nei propri server

Nel mese di gennaio del 2018, in tutto il mondo, la base dei dispositivi Apple installati attivi ha raggiunto la quota di 1,3 miliardi di unità. A darne notizia nella giornata di ieri è stata proprio la società di Cupertino in concomitanza con il rilascio dei risultati finanziari relativi al primo trimestre dell’anno fiscale 2018.

iPhone X è stato il modello più venduto da novembre 2017

Da quando è stato commercializzato nel mese di novembre del 2017, inoltre, l’iPhone X è stato il modello di smartphone più venduto della Apple. A confermarlo è stato il CEO di Apple Tim Cook che, per quel che riguarda la base di dispositivi installati attivi, ha dichiarato che questa nell’arco di appena due anni è cresciuta di ben 30 punti percentuali.

Il Q1 2018 da parte della Apple è stato archiviato con un giro d’affari di 88,3 miliardi di dollari, ovverosia in crescita del 13% rispetto al primo trimestre fiscale del 2017. Bene pure l’utile per azione trimestrale che, a 3,89 dollari, registra un aumento del 16%. Sul totale del fatturato trimestrale, inoltre, il 65%, da parte del colosso quotato in Borsa a Wall Street, è stato conseguito fuori dagli States attraverso le vendite internazionali.

Previsioni Apple secondo trimestre 2018

Per il secondo trimestre fiscale del 2018, la Apple prevede di conseguire un giro d’affari compreso tra i 60 ed i 62 miliardi di dollari a fronte di spese operative nell’intervallo 7,6-7,7 miliardi di dollari, e margine lordo compreso nel range del 38-38,5%.

Riguardo invece alla remunerazione a favore degli azionisti, il Consiglio di Amministrazione di Apple Inc., a conclusione del primo quarto del 2018, ha dichiarato il pagamento di una cedola cash in contanti pari a 0,63 dollari, per ogni azione ordinaria posseduta, con pagamento che è stato fissato in data 15 febbraio del 2018.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.