Pagamenti mobile e digitale, Poste Italiane verso la costituzione di un IMEL
Pagamenti mobile e digitale, Poste Italiane verso la costituzione di un IMEL

Tutti coloro che hanno un cellulare con scheda Sim PosteMobile devono fare attenzione all’uso del dispositivo all’estero non solo per le chiamate, ma anche per la navigazione su Internet e per l’invio di Sms, almeno fino alla data del 15 novembre del 2018.

Proroga Agcom sulle tariffe del roaming fino al 15 novembre del 2018

Sebbene infatti il servizio di roaming sia gratuito dal 15 giugno del 2017, in realtà, da parte dell’Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni (Agcom), PosteMobile ha ottenuto una proroga.

Nel dettaglio, per i clienti PosteMobile all’estero, fino alla data del 15 novembre del 2018, saranno applicati i seguenti sovrapprezzi in accordo con quanto riporta il sito Internet dell’Adiconsum: per i clienti PosteMobile in un un altro Paese dell’Unione europea il sovrapprezzo per ogni Sms inviato è di 1 centesimo di euro, mentre per ogni chiamata, rispetto al costo standard previsto dal gestore, all’estero occorre aggiungere 3,2 centesimi di euro per ogni minuto di conversazione.

Tariffe del roaming PosteMobile, sovrapprezzo anche per la navigazione

Pure per la navigazione in Rete dall’estero con il cellulare il sovrapprezzo viene calcolato come segue: 0,714 centesimi di euro per ogni MB di traffico internet che è stato consumato dal cliente.

La proroga di cui si avvale PosteMobile è prevista dalla normativa Ue fermo restando che l’operatore di telefonia cellulare, sui costi addizionali previsti dal servizio di roaming, è obbligata ad informare con tempestività i propri clienti.

La deroga, avente una durata pari a 12 mesi, precisa altresì l’Adiconsum, è ottenibile quando i costi per l’utilizzo delle reti all’estero superano la soglia del 3% del fatturato annuo del gestore di telefonia mobile.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.