Dipendenza da smartphone, in commercio quello finto con palline anti-stress
Dipendenza da smartphone, in commercio quello finto con palline anti-stress

In commercio presto dovrebbe arrivare un nuovo smartphone che può permettere, a chi lo vuole, di disintossicarsi, ovverosia di uscire dalla dipendenza da telefonino. Trattasi, nello specifico, di uno smartphone finto con tanto di palline anti-stress che è stato ideato e realizzato in cinque modelli dal designer austriaco Klemens Schillinger.

Substitute Phone con palline anti-stress per replicare il movimento delle dita

In accordo con quanto è stato riportato dal Corriere.it, lo smartphone finto si chiama Substitute Phone, ed ha le palline anti-stress fissate in varie posizioni al fine di poter simulare e replicare il movimento delle dita senza però dover rimanere con gli occhi incollati al display come si fa di solito.

Klemens Schillinger ha presentato il Substitute Phone a Vienna, durante una fiera del design, contando di avviare la produzione nel corso della primavera del prossimo anno, ma al momento non è dato sapere il costo dello smartphone finto contro la dipendenza, e nemmeno quando poi sarà effettivamente disponibile sul mercato.

Klemens Schillinger trae ispirazione da un documentario su Umberto Eco

Quel che è certo per ora è che Klemens Schillinger, nell’ideare lo smartphone finto contro la dipendenza, si è rifatto ad un documentario sul grande Umberto Eco. Nel documentario, in particolare, il semiologo, filosofo e scrittore raccontava che al fine di smettere di fumare aveva cercato di sostituire la pipa con una finta in legno.

In più, per fare in modo di stare lontani dallo smartphone, evitando la ‘schiavitù’ quanto più possibile, il designer austriaco Klemens Schillinger ha pure ideato la lampada Offline che si può accendere solo quando il dispositivo mobile viene riposto in un apposito cassetto che a sua volta risulta essere collegato con l’alimentatore.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here