Smartphone Samsung, Unc raccoglie segnalazioni su presunta obsolescenza programmata
Smartphone Samsung, Unc raccoglie segnalazioni su presunta obsolescenza programmata

Nel terzo trimestre del 2017 per gli smartphone c’è stata una crescita delle consegne pari al 5% con un classifica che vede ancora una volta nell’ordine la Samsung, la Apple ed Huawei sul podio. Dopodiché c’è Oppo e Xiaomi che è la vera sorpresa del Q3 2017 in quanto, secondo quanto riportato da ictbusiness.it, ha quasi raddoppiato i propri volumi di vendite.

Dai dati sulle consegne, che sono stati resi noti da Strategy Analytics, è emerso che le unità consegnate a livello globale nel terzo trimestre del 2017 sono state pari a 393 milioni di smartphone con un aumento che, come sopra accennato, è stato pari al 5% rispetto ai 374,9 milioni di unità mobili consegnate nel terzo trimestre del 2016.

Nonostante quello dei telefonini sia un mercato a forte rischio saturazione, la crescita del mercato nel terzo trimestre del 2017, in singola cifra, conferma come la domanda sia trainata da un lato dall’incremento delle consegne e delle vendite nei Paesi asiatici, dalla Cina all’India, ma anche, in Europa, dalla propensione dei consumatori a rinnovare il proprio smartphone acquistandone uno nuovo.

La Xiaomi, in una classifica invariata per quel che riguarda i primi tre posti, come sopra detto è la regina del mercato per tasso di crescita con un +91% a 27,7 milioni di pezzi rispetto ai 14,5 milioni del terzo trimestre del 2016. Questo exploit, in particolare, si spiega in prevalenza con l’aumento delle vendite in India che hanno permesso a Xiaomi di passare da una quota di mercato globale al 3,9% ad un market share del 7%. Decisiva, nello specifico, è stata l’accoglienza del Redmi Note 4 di Xiaomi che ha eroso quote di mercato alla concorrenza.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.