shopping-online

Smartphone, tablet, notebook e non solo: gli italiani continuano a guardare con interesse e curiosità le novità del mondo tech, pronti ad approfittare del momento giusto per un acquisto conveniente. E il Web diventa lo strumento ideale per combinare qualità e prezzo.

Più 28 per cento in appena dodici mesi, con un valore complessivo di 4 miliardi di euro: sono questi gli incredibili numeri del largo comparto di informatica ed elettronica da consumo generati soltanto attraverso il Web in Italia, come rivelato dall’ultima indagine dell’Osservatorio eCommerce B2c promosso dalla School of Management del Politecnico di Milano e da Netcomm, che ha posto l’attenzione sulla diffusione delle strategie dei consumatori tricolori verso la “spesa digitale“.

Matura l’eCommerce italiano. Dopo anni di attesa, infatti, anche lo scenario italiano dell’eCommerce sembra aver imboccato la strada della maturità: non è un caso che in questo 2017 abbiamo assistito allo storico sorpasso della spesa destinata genericamente ai servizi da parte dei “prodotti” concreti, trainati appunto dalle prestazioni dei prodotti tech, che continuano a essere quelli verso cui si concentra l’interesse degli acquirenti italiani.

La panoramica sugli acquisti online. In totale, il valore degli acquisti online in Italia in quest’anno dovrebbe attestarsi intorno ai 24 miliardi di euro, con una crescita del 17 per cento rispetto ai volumi del 2016; i servizi rappresentano (per la prima volta, come detto) la parte minoritaria di questa spesa, mentre tutti i beni e i prodotti insieme raggiungono i 12,2 miliardi di euro, più di un terzo dei quali destinati solo al genere di elettronica di consumo. La classifica dei siti preferiti dagli italiani conferma questo trend: il podio degli eCommerce più visitati lungo lo Stivale è composto da Amazon, Ebay e Booking, mentre nella top ten troviamo anche Trenitalia, Groupon, Zalando, e poi ancora i portali di turismo Trivago ed eDreams e infine Vodafone e iTunes.

Un’attenzione tech. Ma l’Italia si riscopre “tecnologica” anche per le strategie di acquisto sul Web: le operazioni concluse attraverso lo smartphone, ad esempio, sono aumentate del 65 per cento in un solo anno, arrivando a generare circa 6 miliardi di euro sul totale complessivo (ma la parte principale della spesa online si svolge ancora via computer desktop). Inoltre, quasi un italiano su tre si aggiorna e informa sulle opportunità di sconto utilizzando i social network.

Grande attesa per il Black Friday. Proprio tramite le piattaforme social si è diffusa, negli ultimi anni, la “moda” del Black Friday, ovvero la giornata di scontistica generale destinata agli acquisti online, importata dai vari brand internazionali e ben apprezzata dai consumatori tricolore. Anche quest’anno si prevede un grande incremento di affari nella giornata del 24 novembre, in cui cade questa “occasione” a cui partecipano tutti i grandi nomi della spesa sul Web.

I prodotti tech protagonisti del Cyber Monday. Come da tradizione, poi, il periodo delle vendite promozionali avrà una ulteriore “coda” interessante per gli amanti del tech: il 27 novembre infatti si celebra il Cyber Monday, la giornata dedicata agli sconti sugli articoli di elettronica di consumo e informatica, che completa l’antipasto delle occasioni di fine novembre per gli acquirenti online.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here