Mac mini senza schermo e periferiche, scelta potente ed economica
Mac mini senza schermo e periferiche, scelta potente ed economica

Per chi è alla ricerca di una guida acquisto mac, e vuole acquistare un computer compatto ed economico della Apple, la scelta in base alle proprie esigenze può cadere tranquillamente sul Mac mini. Nel dettaglio, il Mac mini è il Macintosh più piccolo ed anche il più economico che Apple abbia mai prodotto. Inoltre, il computer ha un design unico in quanto si presenta come un piccolo parallelepipedo compatto in meno di 20 centimetri di lato.

Il Mac mini è quindi una piccola ma potente scatoletta alla quale basta solo collegare il monitor, la tastiera ed il mouse al fine di poter sfruttare tutta la superpotenza offerta da un Mac. Nonostante per il Mac mini l’ultimo aggiornamento hardware risalga a tre anni fa, il computer è ideale per l’acquisto da parte di chi vuole passare ad un elaboratore più potente, ma nello stesso tempo non è per nulla intenzionato a buttare via le periferiche e lo schermo che già si possiede.

La potenza del piccolo computer della società di Cupertino è infatti garantita dalla presenza di processori Intel Core che sono di quarta generazione a fronte di connessioni wireless veloci, archiviazione flash rapida ed una versatilità tale da poter mettere sempre il Mac mini al centro di qualsiasi configurazione hardware inclusa quella che prevede il collegamento ai televisori HD.

Le prestazioni grafiche, con grande velocità e reattività quando si guarda un film oppure quando è tempo di divertirsi con i videogiochi, sono garantite dai processori Intel Iris Graphics e Intel HD Graphics 5000 che, rispetto alla generazione precedente di mini Mac, offrono prestazioni quasi raddoppiate. Questo significa, tra l’altro, che è possibile anche scorrere album fotografici in maniera rapida e veloce passando, senza tempi di attesa, da uno scatto all’altro.

Il mini computer della Apple, tra l’altro, è ideale per chi da un lato vuole sulla scrivania un elaboratore potente con cui lavorare, e dall’altro vuole pure il minimo ingombro considerando la sua altezza, che è pari a poco più di 3 centimetri, ed il peso che è inferiore a 1,5 kg. In tutta la sua compattezza, inoltre, chi possiede un Mac mini può anche contare sul un computer al top nel mondo per quel che riguarda l’efficienza energetica.

Come ogni Mac della Apple, pure il mini ha tutte le dotazioni software di serie per la produttività, da Pages a Numbers e passando per Foto, Keynote, GarageBand e iMovie, ma anche app per le video chiamate, per la navigazione in Internet e per inviare messaggi ed e-mail. Il tutto viene gestito da macOS, il sistema operativo della Apple che, nella versione ‘High Sierra’, permette tra l’altro all’utente di sfruttare funzioni potenziate e di accedere a nuove tecnologie all’avanguardia come ad esempio quelle legate alla realtà virtuale.

Per chi fosse interessato all’acquisto, i prezzi per il Mac mini della Apple partono attualmente da 569 euro per un computer che è dotato di processore Intel Core i7 dual‑core a 3 GHz con Turbo Boost fino a 3,5 GHz, disco rigido capiente fino a 1 TB, e spazio di archiviazione SSD o Fusion Drive, rispettivamente, fino a 1 TB e 2 Terabyte.

LEAVE A REPLY