Cresce sempre di più la vendita degli smartphone: una testimonianza di come gli anni siano passati in fretta, e di come questi device ultra-tecnologici abbiano compiuto autentici passi da gigante in un lasso di tempo relativamente molto breve. Merito delle tecnologie sempre più avanzate e sempre più portatili, di un hardware tascabile che fino a poco tempo fa non lo si trovava nemmeno nei computer, e di sistemi operativi incredibilmente agili e funzionali. E poi questo boom del mercato degli smartphone dovrebbe ovviamente regalare un grazie anche alle app e alle connessioni Internet specializzate nel mobile, che rendono possibile l’accesso alla rete, e dunque la vera grande potenzialità di questi device hi-tech.

Boom degli smartphone: assorbono l’80% delle vendite

Il 2017 è stato l’anno degli smartphone, e su questo non ci piove. Lo ha sottolineato anche il Mobility Report condotto da Ericsson: secondo la suddetta ricerca, nel secondo trimestre di quest’anno la vendita di cellulari ha visto ben l’80% dei dispositivi acquistati appartenere al settore degli smartphone. Di fatto, ogni 10 cellulari venduti, 8 sono di ultima generazione. Di pari passo con questo vero e proprio boom del settore delle vendite di smartphone, la Ericsson ha anche riscontrato una crescita relativa ai contratti in abbonamento per questo tipo di cellulari: non a caso operatori come Kena Mobile propongono delle offerte con solo Internet per tutti quei clienti che hanno l’esigenza di avere soprattutto una connessione dati potente sul telefono. Anche in tal senso va inquadrato il raggiungimento di quota 5,3 miliardi di utenti unici legati oggi a questi servizi.

Apple VS Samsung: come procede l’eterna lotta?

Nonostante la tecnologia stia raggiungendo livelli tali da spaventare con i suoi nuovi prezzi, la vendita di smartphone prosegue a gonfie vele, e probabilmente aumenterà ancora. Merito, come sempre, della concorrenza che in questo particolare mercato ospita una battaglia a dir poco eterna, combattuta da Apple e Samsung. Ma qual è la situazione attuale di questa lotta? La Samsung continua ad occupare la fetta di mercato più ampia nel campo dei device di questo tipo, con un 22,5%: il 2017 è stato un anno molto positivo, considerando la crescita del +7,5%. E la Apple, come ha risposto? In modo piuttosto piatto, alla luce del fatto che il suo mercato è praticamente stazionario, addirittura caratterizzato da una lieve flessione del -0,2% in termini di vendite.

Non solo Android e iOS: arriva Oreo

La Apple dovrà guardarsi le spalle non solo nel mercato hardware, ma anche in quello dei software. E nello specifico dei sistemi operativi mobile. Questo perché Android sta provando a mettere a segno un altro colpo dei suoi, lanciando sul mercato un nuovo OS per smartphone ribattezzato “Oreo”, liberamente ispirato ai deliziosi biscotti con la crema omonimi. In realtà non si tratta di una vera e propria novità: da mesi girano tante indiscrezioni sulla nuova versione di Android, nota con un semplice “Android O”. Da oggi, sappiamo ufficialmente che quella “O” sta per “Oreo”, e che il nuovo OS pare avere dalla sua armi rivoluzionarie.

LEAVE A REPLY