Pec, Posta elettronica certificata in Italia, oltre 8,5 milioni le caselle attive
Pec, Posta elettronica certificata in Italia, oltre 8,5 milioni le caselle attive

In Italia le caselle di posta elettronica certificata (Pec) attive hanno raggiunto e superato la soglia di 8,5 milioni. A riportarlo è l’Agenzia di Stampa Adnkronos.com citando i dati sull’uso della posta elettronica certificata in Italia che sono stati diffusi da Aruba Pec. Su un totale di oltre 8,5 milioni di caselle Pec attive, il 39% di queste viene utilizzato dai privati cittadini, mentre il restante 61% viene utilizzato da parte delle aziende e dei liberi professionisti.

La posta elettronica certificata, inoltre, è maggiormente diffusa nella Regione Lombardia dove si contano circa 670 caselle attive, e poi a seguire il Lazio con oltre 650 mila, e la Regione Campania con 477 mila. Al quarto posto, nella classifica stilata per Regioni, c’è poi la Sicilia con oltre 420 mila, la Puglia con 382 mila circa, ed il Veneto con poco più di 372 mila caselle di posta elettronica certificata attive.

Stando ai dati dell’Agenzia per l’Italia Digitale aggiornati al mese di giugno del 2017, le Pec attive erano complessivamente 8.539.661 con Aruba che di queste ne detiene poco più di 5 milioni con una quota di mercato che, quindi, sfiora il 60%. Inoltre, nel 2017 le caselle di posta elettronica certificata sono aumentate del 9% a fronte di un traffico che è cresciuto dell’11%. In particolare, solo tra il mese di maggio e quello di giugno del 2017 con la Pec sono stati scambiati oltre 250 milioni di messaggi.

La larga diffusione della Pec, i cui messaggi hanno un valore legale che è equiparato a quello di una raccomandata postale con ricevuta di ritorno, è dovuta anche ai costi annuali che sono molto bassi. Per esempio proprio Aruba attualmente propone la Pec standard con 1 GB di spazio, con antivirus ed antispam, a soli 5 euro più Iva l’anno.

LEAVE A REPLY