Apple investe pesante nelle serie Tv, sfida ad Amazon e Netflix
Apple investe pesante nelle serie Tv, sfida ad Amazon e Netflix

Un budget da 1 miliardo di dollari con l’obiettivo di produrre ben 10 tra show originali e serie Tv da distribuire già a partire dai primi mesi del prossimo anno. E’ questo l’obiettivo della Apple che, in accordo con quanto è stato riportato e rivelato dal Wall Street Journal, vuole così lanciare il guanto di sfida a leader dei contenuti editoriali in streaming online come Netflix ed Amazon. Oltre agli show originali, Apple punta alla produzione di serie Tv esclusive con distribuzione agli utenti della società di Cupertino via iTunes oppure attraverso una piattaforma di streaming online che però è ancora tutta da definire.

La scelta della società guidata da Tim Cook è strettamente legata ai piani di espansione nel settore dei servizi, al fine di diversificare i ricavi rispetto al core business che attualmente è rappresentato dalla vendita di device come l’iPhone e l’iPad. Pur tuttavia, c’è anche da dire che quello dello streaming online è a livello globale un mercato che, se non saturo, vede comunque già ben posizionati attori come Netflix ed Amazon, come sopra accennato, ma anche players come HBO.

Stando alle indiscrezioni, proprio al fine di sfidare in pompa magna leader del settore come Amazon e Netflix, la Apple dovrebbe lanciare la propria piattaforma di streaming online nel momento in cui i contenuti editoriali da produrre saranno pronti. A pensare a tutto ciò dovrebbe essere l’area relativa alla programmazione video della società americana di Cupertino che è guidata da due ex manager della Sony, Zack Van Amburg e Jamie Erlicht. E se 1 miliardo di dollari di investimenti in serie Tv e show sembrano tanti, c’è da dire che Apple rispetto agli altri per il momento non si può dire che si stia svenando. HBO, infatti, nel 2016 per le produzioni ha speso 2 miliardi di dollari, mentre Netflix ha addirittura messo sul piatto oltre 6 miliardi di dollari.

LEAVE A REPLY